Nel recupero di martedì sera il Forte dei Marmi s’impone 5-3 in rimonta sulla pista di Biassono, grazie ad un poker di uno scatenato Federico Ambrosio. Il Teamservicecar di Colamaria parte con il piglio giusto e si portano sul 2-0, grazie ad una volee di Martinez su assist di Ollè e ad un missile terra-aria di Zucchetti, che filtra sotto le gambe di Burgaya e si spegne all’incrocio dei pali. Un Monza volitivo ed un Forte assai impreciso caratterizzano il primo quarto d’ora. Poi il match cambia all’improvviso: Casas centra una pallina che colpisce il bastone di Ollè e s’infila alle spalle di un incolpevole Gnata. Il gol regala morale ai toscani, che pareggiano con Ambrosio, autore della “classica” rete di rapina.

Teamservicecar, secondo tempo

Il primo tempo si chiude in parità, poi gli ospiti alzano il ritmo e, complice un’eccessiva quantità di palle perse monzesi, completano la rimonta con uno “scippo” di un indemoniato Federico Ambrosio, che s’invola solitario e batte Zampoli. Sul 3-2 Nadini fallisce un tiro diretto: l’azione successiva porta al blu per Martinez, con la trasformazione della punizione per i toscani eseguita dello stesso Ambrosio. Il Monza passa così dal possibile pareggio, al 2-4. Il colpo del ko definitivo lo assesta ancora l’ex lodigiano Ambrosio, prima del definitivo 3-5 firmato da Galimberti.

Sabato a Vercelli

Il campionato prosegue con la sfida di sabato sera al Palapregnolato di Vercelli. E’ un classico dell’hockey italiano anni ’80. Per i ragazzi di Colamaria, scivolati al nono posto della graduatoria, la sfida sulla pista in mattonelle resta tra le più difficili da affrontare. I piemontesi, guidati da un grande uomo di hockey come Sergio Silva, sono in un crescendo continuo e sulla pista vantano un ottimo rendimento. In casa i gialloverdi hanno ottenuto tutti i 14 punti ottenuti in graduatoria. Hanno battuto squadre blasonate come il Viareggio, pareggiando con il Breganze e sconfiggendo la sorpresa Sarzana. Nell’ultima giornata il Vercelli ha subito un k.o. interno per mano del Lodi, che ha firmato il 4-3 solo negli ultimi istanti, grazie ad un tiro diretto di Alessandro Verona. A segno per i gialloverdi Alex Raffaelli, miglior marcatore della squadra con 11 reti, Ferrari e Joao Silva. Protagonista del match il portiere portoghese Veludo, estremo difensore solido, che in questa stagione ha regalato ampie sicurezze alla squadra.

Monza, il punto

In casa Monza è necessario ricominciare a macinare punti. L’inizio dell’anno ha posto il Monza di fronte ad una serie di gare dall’alto coefficiente di difficoltà. Breganze e Follonica in casa sono state esperienze positive, così come la trasferta di Thiene. A Valdagno e contro il Forte sono invece giunte due sconfitte, anche se preventivabili. Inutile negare che il gap con le prime quattro della classe sia ancora ampio. Da sabato diventa fondamentale ottenere solo vittorie contro chi insegue in classifica, sia in casa, come è sempre accaduto fino ad oggi, che in trasferta.

Andrea Gussoni
andreagussoni@hotmail.it

One thought on “Teamservicecar, match cruciale dopo il ko”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.