Nuovo impegno per i Legnano Knights. Domenica ospiteranno alle 17.00, e non come di consuetudine alle 18.00, l’Eurobasket Roma. Partita nelle prime posizioni di classifica, Roma ha avuto qualche problema tecnico che ha portato al cambio di allenatore (via Corbani e al suo posto Nunzi) e a una piccola rivoluzione tecnica in campo. Infatti Piazza è infortunato e non sarà della partita domenica allungando il suo periodo di riabilitazione. L’inserimento di Franko Bushati e il cambio di straniero sono state sostanziali ritocchi al roster di inizio anno.

I rivali dei Legnano Knights

Franko Bushati è un play/guardia albanese con cittadinanza italiana, nato a Tirana nel 1985. Ormai fa stabilmente parte della nazionale albanese, anche se la sua crescita cestistica avviene in Italia nelle file della Stella Azzurra Roma, dove ha come compagno di squadra anche Andrea Bargnani. In seguito si trasferisce a Cento, dove disputa un campionato di serie B d’Eccellenza. Dalla stagione 2007-08 fa parte del roster della Dinamo Sassari, in Legadue. Si mette in luce come uno dei giovani più interessanti di tutto il campionato. Da lì la scalata e l’affermazione soprattutto in A2 dove conquisterà 2 promozioni. Vestirà negli anni la maglia di Trapani, Veroli, Imola, Brescia (in 2 riprese per 4 stagioni), Udine, Roseto e da un mese quella di Roma. Il suo inserimento è graduale e ad oggi gioca per 21 minuti con 3.2 punti di media.

Il cambio di straniero

Altrettanto interessante il cambio dello straniero con l’uscita di Nick Zeisloft, mitragliere da 13.7 punti di media con il 39% da 3 e l’ingresso di Andre Jones. Jones, americano con passaporto slovacco, è nato in Virginia a Suffolk nel 1990. E’ reduce da una stagione in A con la Fiat Torino. Guardia di 193 cm per 89 kg, Jones ha iniziato la sua carriera alla Winthrop University (2008/12) per misurarsi nella stagione 2013/14 prima in D-League con i colori di Erie BayHawks e poi in Finlandia dove ha raggiunto la finale per il titolo con la casacca della Bc Nokia. Grande rapidità e indubbie capacità di costruirsi il tiro sono i marchi di fabbrica. Nella stagione 2014/15 ha vinto il titolo in Inghilterra con i Newcastle Eagles. Poi ha disputato l’annata 2015/16 prima nella superlega russa con il BC Vita Tiblisi e poi in Messico con l’Abejas. Nella stagione 2016/17 si è consolidato in Slovacchia con il Prievidza. Ha conquistato il titolo di MVP del campionato (16 pt a gara con 4,9 rimbalzi e 3,1 assist) e giocato da protagonista anche in Fiba Europe Cup. L’anno scorso l’approdo alla Fiat Torino ed una stagione chiusa con 25 presenze e 7,2 pt a gara in 15,6 min di utilizzo (57% da 2 e 48% da tre). Ad oggi segna in 4 uscite con Roma, 17 punti con 2.5 assist.

Andrea Gussoni
andreagussoni@hotmail.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.