E sono otto! La Revivre Axopower Milano centra l’ottava vittoria consecutiva nel girone di ritorno. Si impone per 3-1 sull’Emma Villas Siena al termine di quasi due ore di gioco. È stata partita vera quella andata in scena nell’impianto varesotto. Le due squadre hanno messo in campo un grande spettacolo pallavolistico con l’intento di dare seguito ai rispettivi obiettivi stagionali. Milano si è dimostrata più volitiva di Siena per portare a casa il successo pieno. Lancia la formazione di coach Giani a quota 42 punti, in coabitazione con Modena che domani sarà impegnata in trasferta a Civitanova.

Revivre Axopower Milano, cronaca

L’obiettivo, alla vigilia del match, era quello di non sottovalutare l’avversari. I valori in campo sul taraflex del PalaYamamay hanno dimostrato quanto l’Emma Villas sia una squadra ostica e temibile. L’approccio, forse un po’ troppo morbido del primo set, ha permesso alla formazione toscana di allungare nel momento decisivo del parziale, trovando in Ishikawa ed Hernandenz due armi taglianti per la retroguardia di Milano. È però l’iniziale vantaggio degli ospiti a svegliare la Powervolley. Caricata sul braccio di uno scatenato Nimir a servizio (ben 6 ace nel secondo set), trova l’immediato pareggio.

La vittoria di Milano

Quello che potrebbe essere il preludio al bis, si trasforma però in una mancanza di cinismo di Milano. Spreca un vantaggio di 6 punti (22-16), aprendo la strada alla stoica rimonta di Siena (22-23), incapace tuttavia di capitalizzare le palle set a disposizione. La vittoria, sofferta, ai vantaggi per 32-30 apre la strada al definitivo successo della Revivre Axopower. Trova in Pesaresi un autentico leader della seconda linea (il libero marchigiano si aggiudicherà la palma di MVP). Chiude la partita che consegna altri tre punti da mettere in cassaforte. Milano la vince al servizio (saranno 11 gli ace totali di squadra). Non bastano a Siena i 24 punti di Hernandez. Sbertoli porta in doppia cifra quattro suoi compagni (Nimir 21, Maar 17, Piano e Clevenot 11), ma i punti in campionato della formazione ambrosiana diventano 42, come quelli di Modena, raggiunta in classifica in attesa che la squadra di Velasco giochi in trasferta a Civitanova.

Andrea Gussoni
andreagussoni@hotmail.it

One thought on “Revivre Axopower Milano sull’ottovolante”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.