Olimpia Milano, Euroleague, continua il sogno playoff
Ti piace questo articolo? Condividilo!
IMG 20190221 214153
Jeff Brooks (credit Alessandro De Giorgio)

Bisognava vincere e così è stato al Mediolanum Forum. Gli uomini di coach Pianigiani, al termine di una gara punto a punto, riescono ad imporsi ( e a ribaltare la differenza canestri) sul Maccabi Tel Aviv. Sugli scudi in casa AX Milano James, Brooks e Tarczewski.

Il primo tempo inizia con molto equilibrio in campo. Il Maccabi fa male ad ogni penetrazione, l’ Olimpia risponde con i colpi individuali dei propri talenti. Il tempo scorre senza troppi sussulti fino agli ultimi secondi di gioco quando Nunnally realizza da 3, sulla rimessa il Maccabi elude la difesa allungata dei padroni di casa e Wilbekin ( in solitaria) infila la tripla del pareggio. Si arriva al suono della sirena dell’ intervallo lungo sul punteggio di 47- 47.

Il secondo tempo inizia com’era finito il primo, l’ Olimpia si perde Wilbekin e lui non perdona da dietro l’ arco. Milano non stà a guardare e con il trio James, Nedovic e Brooks aggancia, mette le freccia e vola fin sul + 7. Una fiammata israeliana sul finire di quarto fa riavvicinare le due contendenti. Si arriva al 30esimo con Milano sul + 2 e palla in mano. I Bianco Rossi paiono intenzionati a dar subito la spallata decisiva ma gli ospiti rispondono colpo su colpo e riescono a restare aggrappati al match fino a 3 minuti dal termine quando James si mette in proprio, infila 5 punti consecutivi ( con tanto di magia in step back da 9 metri) e porta i campioni d’Italia sul + 9. Gli israeliani provano a reagire, si portano fin sul – 3 ma Brooks dalla lunetta resta glaciale e chiude il match. Risultato finale 87- 83.

MVP del match Mike James, per lui 19 punti, 5 assist, 5 rimbalzi e 26 di valutazione PIR.

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

1 thought on “Olimpia Milano, Euroleague, continua il sogno playoff

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi