Sfida chiave in vista della qualificazione ai playoff per il Teamservicecar. Al PalaRovagnati ospita il Trissino (20.45 arbitri Andrisani e Iuorio – diretta web hockeypista.fisrtv.it). A sei giornate dalla fine i ragazzi di Colamaria sono aggrappati con le unghie all’ottavo posto. Dovranno assolutamente capitalizzare il massimo dalle tre sfide interne che, come il fato ha deciso, sono tutte contro le dirette avversarie per la post season. Dopo la temibile compagine di allenata da Barcelò, in Brianza scenderanno lo Scandiano e il Sarzana. Sarà assolutamente vietato fallire.

Teamservicecar, il punto

Dal gruppo spicca ancora l’assenza di Zampoli, sempre fermo ai box per lo stiramento rimediato nei primi minuti della sfida al Benfica. Al suo posto ci sarà nuovamente Lorenzo Uboldi, che sulla pista di Bassano ha dimostrato di avere i nervi saldi poter ben figurare nella categoria, di cui è all’esordio assoluto. Chiaramente manca l’esperienza, ma la fiducia riposta dal gruppo è totale e assoluta. Il ventenne portiere brianzolo avrà però il vantaggio di avere davanti a sé una squadra in forma, che non ha sfigurato contro il Benfica, mentre martedì a Bassano ha mostrato grande vivacità e voglia di reazione, ribadendo colpo su colpo ad ogni rete veneta.

La Coppa Italia

Sabato sera diventeranno così fondamentali i tre punti, con un calendario che corre in picchiata verso la fine di una stagione che il prossimo week end si dedicherà alle Final8 di Coppa Italia. Alla PalaSinico di Trissino non sarà però presente il Monza, il cui ottavo posto, curiosamente, è stato soffiato proprio dai biancazzurri, creditori della wild card dedicata agli organizzatori della manifestazione.

Andrea Gussoni
andreagussoni@hotmail.it

One thought on “Teamservicecar, sfida chiave per i playoff”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.