Il Klagenfurt conquista la terza vittoria consecutiva e ritorna dalla trasferta italiana con sei punti dopo aver battuto prima il Fassa e poi l’Hockey Milano Rossoblu. Quest’ultima squadra deve rinunciare a Platzer che si è infortunato nell’ultima trasferta.

Hockey Milano Rossoblu, cronaca

Minuto dopo minuto la squadra austriaca cresce nel gioco e segna con Kompain al termine di una concitata azione. Nel secondo tempo succede di tutto e di più. Aleksander Petrov pareggia i conti. Poi gli ospiti si riportano in vantaggio con Kreuzer dopo un errore della squadra di casa. Ma il Milano risponde ed in sette minuti (dal 25’ al 32’) realizza tre reti con Schina, Asinelli e Re. Ma la l’EC-KAC-II si riorganizza e riprende il risultato con tre reti in altri cinque minuti. A pochi secondi dalla fine del tempo il Milano cambia il portiere. Dentro Tesini, fuori Valle Da Rin. Ma nel terzo periodo gli austriaci controllano il gioco complice le ben 5 penalità inflitte ai rossoblu. Ploner e Simon Hammerle (porta vuota) permettono al Klagenfurt di vincere per 7:4. I carinziani hanno gli stessi punti del Bregenzerwald e Milano che non potrà andare oltre la 16esima posizione.

Andrea Gussoni
andreagussoni@hotmail.it

One thought on “Hockey Milano Rossoblu, quattro gol inutili”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.