Powervolly Milano, che forza: Verona abbattuta 3-0

La nona sinfonia di un gruppo diventato, ufficialmente, una grande squadra. La Revivre Axopower Powervolley passa anche in casa della Calzedonia (3-0), porta a casa il nono successo consecutivo in Superlega e dice addio alla fatal Verona, formazione contro la quale aveva perso otto dei nove precedenti. Un successo che consente ai ragazzi di Giani di salire a quota 45 punti in classifica, distanziando proprio gli scaligeri di ben otto lunghezze e mettendo in cassaforte un quinto posto importantissimo.

Powervolley, netto 3-0 a Verona

Perché vorrà dire sfidare nei playoff quasi sicuramente Modena, formazione già affrontata a suo tempo al Forum (3-0 per Milano) e decisamente alla portata dei ragazzi di Giani: “E’ proprio una bella Milano – esclama Trevor Clevenot, schiacciature della Powervolley – abbiamo l’ambizione di andare il più in alto possibile, questo è il progetto della società. Questa vittoria ci serve per il morale, pensiamo a giocare questi playoff e proviamo ad andare il più lontano possibile”. Si pensa già a dopo la regular season, ma il calendario dice che ora per Milano arriverà il bello: perché nelle ultime quattro gare in calendario bisognerà affrontare, nell’ordine, Trentino, Civitanova, Vibo Valentia e Perugia.

Ora sfida alle prime della classe

Tralasciando il match contro i calabresi, significa che i meneghini dovranno affrontare le prime tre della classe:Ma noi abbiamo una marcia in più che è Giani – prosegue ancora Clevenot – dobbiamo ascoltare tutti i dettagli che ci offre, ce ne da davvero tanti; ascoltare e lavorare tanto, questo è il nostro segreto”.Il match contro Verona è durato di fatto solo un set: nel primo, infatti, Milano ha faticato molto ma è riuscita a concludere in rimonta 26-24 dopo essere stata ad un passo dal cedere il gioco sul 23-22. Da lì la formazione di Grbic si è sciolta come neve al sole, tanto che il secondo set, vinto da Milano 25-15, è durato appena 26’. Discorso simile per la terza frazione, finita nelle braccia dei meneghini con il risultato finale di 25-19.

Infortunio per Matteo Piano

Milano gioisce e tornerà già oggi al lavoro nella sua nuova Powervolley Academy al Lido di Milano; ci sarà da valutare Matteo Piano: il capitano è uscito nel secondo set della sfida contro Verona per un colpo ricevuto. Ha sentito dolore, quindi per evitare problemi è uscito dal campo; la sua sarà una situazione da valutare con calma, ma non sembra niente di grave. Perché Milano ha voglia di sbalordire ancora, a partire già dalla sfida di domenica a Busto Arsizio contro la capolista Trentino.

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi