Il Vipiteno si presenta a questo quarto match stagionale contro l’Hockey Milano Rossoblu senza la presenza di Kruselburger, Mantinger, Erlacher, Messner e lo squalificato McNally. L’inizio della gara è sicuramente a favore dei Broncos che controllano la partita. Il primo powerplay della partita è già decisivo: Paolo Bustreo realizza la prima rete della serata per il Vipiteno. Ma il Milano gioca la sua partita con molta intensità. Il Vipiteno chiude il primo tempo con il minimo vantaggio.

Hockey Milano Rossoblu, cronaca

Nella ripresa la partita cambia volto. Il protagonista è il russo Andrei Ivanov che realizza le prime due reti stagionali in soli 16 secondi con due rimbalzi molto fortunati. I rossoblu avanzano nel risultato e si portano sul 3:1 con Tommaso Terzago poco prima di metà gara. Nel finale del periodo centrale i Broncos riprendono il filo del discorso per il secondo goal della serata con Tobias Kolfer. Nel terzo tempo ci si aspetta il ritorno del Vipiteno ma il Milano gioca a testa alta e chiude ogni spazio davanti a Valle da Rin. Non basta l’uscita di Vallini dalla porta per l’extra attacker. Il Milano vince 3:2 per la seconda vittoria consecutiva, la seconda stagionale contro il Vipiteno, e la prima in trasferta dal 3 gennaio. I Broncos si complicano il finale di stagione. Jesenice, invece, si porta ad un solo punto dai Broncos: sia altoatesini che sloveni hanno due partite da giocare prima del 9 marzo. In palio il vantaggio della pista nei prossimi pre-playoff al meglio delle tre gare nel più che probabile incrocio tra queste due squadre. 

Andrea Gussoni
andreagussoni@hotmail.it

One thought on “Hockey Milano Rossoblu corsaro a Vipiteno”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.