Venerdì 8 marzo, al Superstudio Più di Milano, Daniele Scardina sfiderà il finlandese Henri Kekalainen per il vacante titolo internazionale dei pesi supermedi IBF nel corso della manifestazione organizzata dalla Opi Since 82 di Salvatore Cherchi insieme a Matchroom Boxing Italy e DAZN, il servizio streaming in diretta e online di eventi sportivi. Nato a Rozzano, alle porte di Milano, il 2 aprile 1992, professionista dal settembre 2015, residente a Miami Beach, in Florida, USA, Daniele ha combattuto i Repubblica Dominicana (7 volte), Stati Uniti (3 volte), Italia (4 volte) e Haiti, ottenendo 15 vittorie consecutive, 14 prima del limite. Due anni fa è diventato campione dei Caraibi dei pesi supermedi costringendo al ritiro al secondo round il più esperto Wilmer Mejia. Daniele non ha mai difeso quella cintura, ma è tornato a combattere in Italia e negli USA. Il suo obiettivo è affrontare avversari di qualità sempre maggiore per poter nel breve periodo disputare il mondiale. Essere in una riunione come quella dell’8 marzo è il passo nella giusta direzione: vincere il titolo
internazionale gli garantirà una posizione alta nella classifica dell’International Boxing Federation e grazie a DAZN la manifestazione sarà vista in tutto il mondo.

Le parole di Daniele Scardina

“Mi alleno due volte al giorno, sei giorni alla settimana, la domenica riposo. Mi alleno per almeno due ore la mattina e per altre due ore la sera. Faccio preparazione atletica, corsa, scatti, sollevo pesi, nuoto e poi mi dedico alla parte pugilistica allenandomi nella 5th Street Gym di Miami Beach, la storica palestra in cui si allenavano Muhammad Ali e tanti altri fuoriclasse leggendari. Anche oggi è frequentata da tanti campioni del mondo e pugili di altissimo livello. Alcuni di loro, vengono qui per prepararsi ad un match importante e rimangono diverse settimane. Ho modo di osservarli mentre si allenano, di conoscerli, di scambiare pugni sul ring e questo mi serve moltissimo per aumentare la mia professionalità. Ho fatto sparring con il campione del mondo dei supermedi IBF James DeGale e con il campione internazionale dei mediomassimi WBC Sullivan Barrera, che ha l’anno scorso ha combattuto per il mondiale contro Dmitry Bivol perdendo per ko tecnico al dodicesimo round. Mi segue principalmente Dino Spencer, uno dei proprietari della palestra, ma ho lavorato anche con altri allenatori.”

Andrea Gussoni
andreagussoni@hotmail.it

One thought on “Daniele Scardina: “Voglio il titolo IBF””

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.