Revivre Axopower Milano ko: passa anche Civitanova

Il miracolo, questa volta, non arriva. Era lecito aspettarselo, dopo il 3-0 del girone d’andata a Busto Arsizio. Ma questa volta Civitanova è avversario arcigno e non sbaglia mai nei momenti decisivi. Seconda sconfitta consecutiva per la Revivre Axopower Milano di coach Andrea Giani, che dopo aver lasciato il passo a Trento una settimana fa deve fare altrettanto sul campo di Civitanova: un 3-1 finale che, però, fa comprendere come il match sia stato tutto fuorché a senso unico. E a guardare i parziali si  capisce che di battaglia vera si è trattata: 25-23, 23-25, 27-25 e 25-21 a favore di Civitanova.

Revivre Axopower Milano, altra sconfitta

La sfida generazionale in panchina la vince dunque Fefé De Giorgi, che ha potuto contare su un team affiatato ma soprattutto su una prova di spessore di tutto il gruppo: da Juantorena (12 punti per lui) a Simon (14), fino a Sokolov (17) e Leal (14). Per Milano, comunque, sono arrivate buone risposte: assente il capitano Piano, ancora alle prese con il problema fisico occorsogli nel match contro Siena, non hanno tradito le attese Abdel-Aziz (17 punti) e Maar (18), mentre sono andati a corrente alternata i vari Clevenot (solo otto punti a referto), Kozamernik (7) e Bossi (9).

Vietato chiudere con altri due ko

Ora gli ultimi due impegni di regular season serviranno a Giani per cercare di destare i suoi ragazzi dal torpore di risultati dell’ultimo periodo: chiudere la stagione regolare con quattro sconfitte consecutive non sarebbe di certo il miglior biglietto da visita da sfoggiare poi nei playoff, dove quasi sicuramente Milano si ritroverà a dover fronteggiare quella Modena che quest’anno ha rappresentato una valvola di sfogo non secondaria. Quella squadra venuta al Forum di Assago per essere massacrata, ma che poi ha dato il benservito ai meneghini in Coppa Italia. Prima però, come detto, le ultime due gare di regular season. Domenica prossima si va in Calabria a Vibo Valentia, contro una squadra affamata di punti e pericolante nelle zone basse della classifica. E poi si chiuderà domenica 24 marzo a Busto Arsizio contro Perugia, vale a dire la formazione che sta dominando la classifica. Due impegni difficili, che andranno affrontati con la giusta determinazione. E che si spera possano essere il viatico ideale per la seconda parte della stagione. Quella in cui si spera la Powervolley Milano possa ancora continuare a sorprendere.

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

1 thought on “Revivre Axopower Milano ko: passa anche Civitanova

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi