Ha dovuto sudarsela fino in fondo la sua rivincita la Reyer. La clamorosa eliminazione ad opera dell‘Allianz Geas nella semifinale di coppa Italia evidentemente ha lasciato dei segni. Positivi, nella nuova consapevolezza fra le sestesi, forse negativi nelle avversarie. A poco più di 3’ dalla fine, dopo una rubata di Arturi e relativo lancio in contropiede, Brooque Williams sbaglia da sola il canestro del -5. Capita, era accaduto pochi minuti prima anche alla fuoriclasse Anderson. Ma quell’errore psicologicamente chiude la partita, non ben raccontata dai 12 punti di vantaggio finali delle venete. Sono state a lungo in apprensione e anche superate all’inizio del quarto decisivo.

Allianz Geas, la cronaca

In realtà l’andamento della partita è sembrato ricalcare quello della semifinale di coppa Italia. Aveva avuto la meglio Sesto dopo periodi di grande tenuta e grazie ad una rimonta maturata negli ultimi frangenti di gioco. In casa delle ragazze di coach Liberalotto le rossonere hanno inseguito per 30’ tuttavia non permettendo mai alle orogranata di andare oltre il +11. A cavallo tra le ultime due frazioni è arrivata la risalita delle ragazze di coach Zanotti. Sono riuscite ad andare sul +3, ma non hanno potuto nulla contro l’energica reazione, difensiva e offensiva, delle lagunari. Sono state pinte dal desiderio di non ripetere l’epilogo della gara di San Martino di Lupari.

Andrea Gussoni
andreagussoni@hotmail.it

3 thoughts on “Allianz Geas, niente bis contro Venezia”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.