La vittoria più difficile non può che essere anche la più bella. Carosello Carugate sfodera una prestazione tutto cuore e si impone sul Delser Udine con il punteggio di 59-54 al termine di una partita tanto difficile quanto gagliarda, contro quella che fino a ieri era la quinta forza del campionato e ben allenata da coach Francesco Iurlaro, ct della Nazionale U18 femminile.

Dichiaraizoni

“Sono felicissimo –ha detto a fine gara coach Luigi Cesari-. Le ragazze hanno dato il 120% meritandosi questa soddisfazione e gli applausi del pubblico. Una vittoria che ci dà morale, ci fa stare tranquilli in classifica e ci permette di concentrarci serenamente sulla prossima partita contro la capolista, Alpo”.

Carosello Carugate, la migliore

Un bel regalo da parte di Colombo e compagne anche al nuovo sponsor Mapp Tools, che per l’occasione ha fornito una divisa speciale in quella che è stata la ventitreesima giornata di campionato. E il miglior modo possibile anche per festeggiare Cecilia Albano, che ieri ha superato quota 900 punti in serie A2. Ogni cosa al proprio posto dunque, come i migliori happy end dei film di Hollywood, dove l’Oscar per la miglior attrice protagonista ancora una volta va a Giulia Maffenini. I 18 punti, 9 rimbalzi, 4 recuperi e 28 di valutazione complessiva non bastano a raccontare al meglio la sua prestazione, una vera leonessa in ogni angolo del campo e un esempio per tutte le compagne, alle quali va comunque un 10 e lode in pagella per l’aggressività e l’intensità mostrata in tutti i 40 minuti.

Andrea Gussoni
andreagussoni@hotmail.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.