Superstudio Più, grande serata di sport

Una grande serata di sport e spettacolo. Solo così può essere definita la manifestazione organizzata venerdì 8 marzo al Superstudio Più di Milano dalla Opi Since 82 di Salvatore Cherchi e dalla Matchroom Boxing Italy di Eddie Hearn e trasmessa in diretta da DAZN, il servizio streaming di eventi sportivi. Il pubblico milanese ha riempito il Superstudio Più in ogni ordine di posti facendo un tifo di stampo calcistico per i propri beniamini. In particolare per Daniele Scardina, Vissia Trovato e Maxim Prodan.

La notte del Superstudio Più

Quest’ultimo ha ottenuto il primo successo importante della carriera professionistica superando ai punti il belga Steve Jamoye per il titolo internazionale dei pesi welter IBF. Dopo aver combattuto 15 volte al teatro Principe di Milano nelle manifestazioni organizzate da Alessandro Cherchi, Maxim ha conquistato gli appassionati di boxe ed erano tutti al Superstudio Più per aiutarlo con il loro tifo nel momento più importante della sua carriera. Maxim non li ha delusi. Anzi, ha regalato un grande spettacolo tempestando di pugni Jamoye che ha anche assaggiato il tappeto ma che è rimasto in piedi fino all’ultimo secondo delle dieci riprese previste. Forse per questo, dopo il gong finale Jamoye ha esultato come se avesse vinto. Terminare in piedi, per lui, è stata un’impresa. I giudici hanno dato vincente Maxim Prodan con un largo margine di punti: 98-91, 97-93 e 96-93. Adesso il record di Maxim Prodan è di 16 vittorie, 14 prima del limite, e 1 pari. Al Superstudio Più Maxim ha dimostrato di poter combattere in modo efficace per dieci riprese. Una distanza che non aveva mai affrontato prima.

Daniele Scardina

Anche Daniele Scardina ha conquistato il titolo internazionale IBF, ma nella categoria dei pesi supermedi, combattendo in modo spettacolare per 10 riprese. Daniele era nettamente superiore ad Henri Kekalainen e lo ha dimostrato colpendolo a piacimento al viso e facendolo contare dall’arbitro in un’occasione. Quando è stato centrato dal finnico, Daniele ha reagito subito dando prova di carattere e di ottime doti di incassatore. Ogni attacco di Daniele suscitava l’entusiasmo dei suoi tifosi che lo hanno incitato per tutta la durata della contesa. Sui cartellini dei tre giudici Daniele ha vinto con lo stesso punteggio: 98-91. Dopo la vittoria, Dino Spencer (allenatore di Daniele) ha commentato: “Sono cresciuto con il mito dei grandi campioni italiani come Nino Benvenuti. Ho sempre sognato di portare al titolo mondiale un pugile italiano. Dopo questa vittoria, grazie a Daniele, sono più vicino a realizzare il mio sogno.” Ora Daniele ha un record di 16 vittorie consecutive, 14 prima del limite. Anche lui non aveva mai sostenuto un match sulle dieci riprese ed ha dimostrato di esserne capace.

Le parole di Salvatore Cherchi

Salvatore Cherchi: “Anche noi della Opi Since 82 siamo soddisfatti della collaborazione con Matchroom e DAZN. E’ il secondo tutto esaurito, dopo quello dello scorso novembre a Firenze. Al Superstudio Più la capienza legale era di 1.200 persone e sono venuti 1.200 spettatori. Questa è la strada giusta per rilanciare la boxe in Italia. Con i miei figli Christian ed Alessandro sto lavorando per il terzo evento di grande boxe che annunceremo a breve.”

News Reporter

1 thought on “Superstudio Più, grande serata di sport

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi