A distanza di tre anni, l’ultimo incrocio avvenne nel 2016, torna una grande classica del nostro campionato. All’Alfheim field di Bologna, che gli appassionati ricorderanno come “Lunetta Gamberini”, teatro di epiche sfide negli anni ottanta, i Cisalfa Seamen ritrovano i Warriors nel secondo turno del campionato di prima divisione. I felsinei, dopo due stagioni disputate in seconda divisione, peraltro con buon profitto sia in termini di risultati che di crescita dei giovani, hanno optato per il ritorno nel massimo campionato. Hanno esordito con una sconfitta, 20 a 40 con i Ducks, dopo un primo quarto chiuso in vantaggio di quattordici punti.

Cisalfa Seamen, il punto

Inutile evidenziare che i Cisalfa Seamen, dopo il roboante esordio con i Lions, godono dei favori del pronostico. Resta comunque alta l’attesa per una gara nobile del nostro football. I padroni di casa faranno di tutto per mettere in difficoltà i campioni d’Italia. Tra le fila dei “Guerrieri” fari puntati sul ricevitore Mattia Parlangeli, talento di livello assoluto, sull’oriundo italo francese Paolo Sargeni e sugli americani, il running back James Flanders e il defensive back Dontavious Heard, entrambi attualmente impiegabili a mezzo servizio, causa infortunio. Nonostante la sfortuna ci abbia messo lo zampino, i Warriors sono comunque squadra dotata di una buona ossatura che nel corso del campionato saprà indubbiamente crescere sotto una guida tecnica d’eccezione come quella di coach Giorgio Longhi.

La tattica

In casa blue navy la prestazione sfoderata con i Lions ha lasciato ottime impressioni sullo stato di forma della squadra di Michael Wood. I meccanismi sembrano già ampiamente rodati. Con una difesa che ha concesso poco o nulla, dimostrando grande reattività in ogni situazione e un attacco capace di mettere sul tabellone trentacinque punti in meno di due quarti, i Cisalfa Seamen hanno presentato un biglietto da visita ancora migliore di quello mostrato all’esordio, nel 2018, contro i Giants. Ovviamente la priorità è mantenere alta la concentrazione fin dalle prime battute per tenere aperta una striscia. L’ultima sconfitta risale al 14 maggio 2017, arrivata a diciannove vittorie consecutive. La trasferta di Bologna, s gioca sabato sera con kick off fissato alle ore 21.00. E’ la prima delle due gare consecutive “on the road”. La seconda si disputerà ad Ancona.

Andrea Gussoni
andreagussoni@hotmail.it

One thought on “Cisalfa Seamen a Bologna per una classica”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.