Jerusalem “Wiinner” Marathon da record

Venerdì mattina si è svolta la nona edizione della Jerusalem “Winner” Marathon. Oltre 40.000 corridori provenienti da 80 Paesi diversi si sono riversati su un percorso mozzafiato per le strade di Gerusalemme. Hanno pltrepassarono la Knesset, lungo le mura della Città Vecchia, fino alla piscina del sultano, attraverso Mishkenot Sha’ananim e la Colonia tedesca, ammirando la vista dall’Armon HaNatziv Broadwalk, passando per il Monte Scopus e altri siti incredibili e finendo al Sacher Park.

Dichiarazioni

Il Sindaco di Gerusalemme, Moshe Lion, ha dichiarato: “La Jerusalem “Winner ” Marathon è un evento internazionale che attira non solo gli atleti e le famiglie israeliane, ma porta molti partecipanti dall’estero. Migliaia di turisti vengono a Gerusalemme per sperimentare un evento sportivo impegnativo e una destinazione turistica di fama mondiale. Quest’anno, Gerusalemme ha battuto il suo record con la quantità di partecipanti totali e stranieri che prendono parte all’evento sportivo e portando 20 milioni di Shekel verso l’economia della città”.

Jerusame “Winner” Marathon, risultati

A vincere la maratona con un tempo straordinario di 02:18:47 è stato Ronald Kimeli Kurgat, 33 anni, dal Kenya. Al secondo posto sempre dal Kenya, Kipkogey Shadrack, 28 anni, con un tempo di 2:19:07. Al terzo posto Jonathan Chesoo Kipchirchir, 31, con un tempo di 02:22:07. Per quanto riguarda le donne, Nancy Kimaiyo Chepngetich, 35 anni, del Kenya, con un tempo di 02:44:50 ha finito prima. Seconda Too Mercy Jelimo, 37 anni, proveniente dal Kenya che ha terminato con un tempo di 02:54:00. Terzo posto un’altra keniota, Naomi Jepngetich, 39 anni, in 02:58:00.

News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi