Eleonora Giorgi in trionfo a Lugano

Lugano fa rima con Eleonora Giorgi. La marciatrice milanese ha vinto, per il secondo anno consecutivo, la 20 km di marcia che si disputa nella città svizzera. Una classica internazionale del tacco e punta, giunta alla sua sedicesima edizione. Che ha visto la portacolori delle Fiamme Azzurre chiudere la propria prova con il tempo finale di 1h31:07. Un successo giunto al termine di una prova condotta a ritmo regolare lei che, primatista italiana della 20 km, sta preparando quella 50 km che la vedrà esordire in Coppa Europa a Alytus, in Lituania, il prossimo 19 maggio. Viatico ideale per la prova che si terrà poi ai Mondiali di Doha (27 settembre-6 ottobre).

Eleonora Giorgi, vittoria di prestigio

“Alla seconda gara della stagione, sono soddisfatta del primo posto – il commento di Eleonora Giorgi – ma un po’ meno del risultato cronometrico e di come si è svolta la gara. Credevo che ci fosse una competizione più agguerrita, invece mi sono trovata in pratica sempre da sola. Che è una cosa che comunque devo imparare a fare per la 50 chilometri, pensando anche alla tecnica”. Mancanza di concorrenza ma anche affidabilità nei propri mezzi. “La temperatura era ideale, però forse l’umidità non ha aiutato – ha proseguito la 29enne milanese – probabilmente ha influito anche la maratona di marcia portata a termine una settimana fa in allenamento, che senza dubbio è stata dura. Infatti sono riuscita a completarla con un buon passo ma anche un po’ di fatica e ha inciso sulla prova”.

Manca brillantezza

L’obiettivo è però rodarsi in vista degli impegni di spessore. “In questo periodo i lavori lunghi influiscono sulla brillantezza e sulla velocità – ha concluso Eleonora Giorgi perciò le gare servono a ritrovare ritmi più veloci e potrei quindi affrontare un’altra 20 chilometri prima della Coppa Europa”. Nella prova maschile due atleti italiani ai piedi del podio. Quarto posto finale per Stefano Chiesa, 22enne piemontese dei Carabinieri. Che ha chiuso davanti al compagno di club Matteo Giupponi, fidanzato proprio di Eleonora Giorgi che ha chiuso quinto in 1h24:51 pochi giorni dopo la laurea magistrale in scienze motorie.

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

1 thought on “Eleonora Giorgi in trionfo a Lugano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi