Riccardo Sbertoli: “Milano ha fame”

Dal 13 gennaio al 30 marzo, passando per il 24 gennaio. 76 giorni dividono queste due date, intervallate dal ritorno dei quarti di finale di Coppa Italia. Modena e Milano si ritroveranno nuovamente faccia a faccia. Questa volta non per scrivere la storia in una partita di regular season in Superlega, ma per iniziare il confronto nei quarti di finale dei Play Off Scudetto Credem Banca. Metterà in palio l’accesso alle semifinali. Si comincerà con Gara 1, in programma domani alle ore 18.00 al PalaPanini di Modena (diretta televisiva su Raisport). Saranno fin da subito emozioni a ripetizione. E’ un match che mette di fronte la quarta contro la quinta in classifica.

Revivre Axopower Milano, il punto

La Revivre Axopower Milano è guidata da coach Giani. Nel corso del campionato ci ha provato fino all’ultimo pallone, inseguendo il sogno di arrivare quarta in classifica. Non solo per sfruttare il fattore campo nella sfida dei quarti (e non concederlo così a Modena), ma anche in prospettiva della prossima stagione per l’accesso a Coppe Europee più prestigiose ed, eventualmente, alla Supercoppa italiana. Rimane il cammino entusiasmante che la formazione lombarda ha svolto nel corso della sua stagione regolare. Ora che inizia la post season. E’ tempo di concentrare tutte le energie mentali e fisiche per quello che è un appuntamento al quale Milano si è preparata con determinazione e grinta. Due qualità che appartengono al gruppo e che il regista in campo della squadra non smette di evidenziare: «Siamo una squadra giovane e grintosa e sono certo che queste qualità potranno fare la differenza nel confronto contro Modena».

Le parole di Riccardo Sbertoli

Riccardo Sbertoli, giovanissimo palleggiatore milanese classe 1998 ma con un’esperienza già da veterano, scopre tutte le sue carte e la fa con carisma da vero trascinatore. In attesa del ritorno in campo di Matteo Piano al 100%, è lui il capitano di quella che considera la sua Revivre Axopower “perché la sento dentro le vene” e, sebbene l’avversario sia una squadra storica come Modena da affrontare in un catino come il PalaPanini, Sbertoli (insieme ai suoi compagni) non ha paura di nessuno: «La vittoria con Perugia ci ha dato consapevolezza e determinazione. Ora però inizia un nuovo percorso che dovremo affrontare al meglio. La nostra avversaria è Modena ed andremo lì con il coltello tra i denti. Noi vogliamo vincere ed abbiamo fame. Lo abbiamo dimostrato nel nostro campionato e soprattutto nel girone di ritorno. Sappiamo che Modena darà il 100% nei Play Off Scudetto. Avrà voglia di riscatto dopo una stagione in cui ha avuto qualche problema». Un riscatto al quale è chiamata anche la stessa Milano. Nell’ultima sfida nell’impianto modenese in Coppa Italia dello scorso 24 gennaio, ha regalato set e vittoria agli avversari subendo, nelle fasi concitate del match, la pressione della gara. Ma oggi è un’altra Milano. Convinta delle proprie qualità, salda nella sua identità e pronta alla battaglia.

News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi