Sanga Milano salvo, ora sogno playoff

Un Ponte Casa d’Aste Sanga Milano mai in difficoltà, esprime un gran gioco corale e con Super Toffali e Royo Torres, 20 e 19 punti, espugna Marghera 65-51 guadagnandosi la meritata salvezza con vista sui playoff. Per le milanesi ottime percentuali da 2 (52%) e dalla linea della carità (81%).

Sanga Milano, cronaca

Il Sanga non vuol lasciare nulla d’intentato. Gioca subito ordinato e compatto. Marghera lotta e risponde per le rime. La posta in palio è altissima per entrambi i fronti. Le squadre sbagliano molto. Milano chiude avanti 13-9 un primo quarto dai ritmi bassi. In avvio di secondo Carrara dalla lunetta e Visigalli dalla massima distanza fanno il primo break, 12-18 dopo 3′ minuti. Marghera non trova quasi mai il bandolo della matassa anche per l’ottima difesa del Ponte Casa d’Aste che aumenta i giri del motore anche in attacco e vola a + 10 con buona circolazione di palla e canestri facili. Le veneziane provano a rientrare con Vanin e Armari ma Royo Torres ristabilisce le distanze con 8 punti di fila dal campo e dalla lunetta. Attente, determinate e sempre in fiducia le ragazze di Pinotti non sbagliano quasi niente costringendo Marghera a rincorrere sempre e a trovare con difficoltà la via del canestro. Nel quintetto milanese invece tutte trovano spazio e punti e Guarneri (due volte), Quaroni e Toffali mandano al riposo le compagne su un confortante 24-36.

Secondo tempo

Nella ripresa Marghera le prova tutte per rientrare. Comincia ad armare Mandelli e Toffolo dalla distanza, il Sanga non si scompone mai. Ribatte sempre toccando anche il più 14. Le venete provano a caricare di falli le milanesi e con Mandelli che sale in cattedra riescono a raggiungere il – 7, 40-47 a 33” dalla fine. Nell’ultimo quarto la palla pesa sempre di più. Per più di 2 minuti non si segna da nessuna parte prima che ci pensi Quaroni a fare un 4-0 che manda il Ponte Casa d’Aste a + 11. Le padrone di casa accusano il colpo e con il tempo che passa iniziano a forzare i tiri e quando a metà gara Toffali segna prima in sospensione e poi da 3 il destino della gara è segnato, 42-56 per Milano. Toffolo, Giordano e Mandelli non si danno per vinte ma Zagni, Royo Torres e Toffali sono brave a realizzare le loro occasioni. Il Sanga può cosi festeggiare una meritata salvezza e chiudere la pratica 65-51. Con il primo obiettivo raggiunto ora è lecito sognare in grande con i playoff a portata di mano, Moncalieri e Udine non devono far paura.

News Reporter

1 thought on “Sanga Milano salvo, ora sogno playoff

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi