Ippodromo SNAI San Siro a Pasquetta

All’Ippodromo Snai San Siro lunedì di Pasquetta illuminato da corse spettacolari e di qualità sotto un cielo plumbeo.

Corse all’Ippodromo SNAI San Siro

A reggere il cartellone, naturalmente, la prima pattern in piano della stagione italiana, il Premio Ambrosiano Gr. 3 sui 2000 metri in pista grande, con il verdetto del Circo Massimo Listed che spostava chiaramente il pronostico verso Presley, tra l’altro spalleggiato dall’alleato Dirk, nei confronti di Azzurro Cobalto. A Fabio Branca e al portacolori della Incolinx va dato il merito di averci provato. Hanno stravolto il previsto canovaccio tattico che avrebbe voluto Presley nel ruolo di battistrada. Azzurro Cobalto invece ha strappato la leadership e ha imposto il suo ritmo. Presley si è adeguato ai lati del rivale e ha poi sferrato l’attacco ai 500 finali. La reazione di Azzurro Cobalto non c’è stata, Presley è passato già ai 400 finali e ha provato l’allungo seguito dall’alleato Dirk e più al largo da Assuero mentre oltre al battistrada iniziale era calato anche l’ospite Lamark. Nei 100 finali Dirk, con Carletto Fiocchi, ha piazzato un bel cambio di marcia. Ha risolto autorevolmente la prova che lo scorso anno lo aveva visto terminare secondo dietro Together Again. Presley in foto ha salvato il secondo posto dall’affondo ficcante di un sorprendente Assuero regalando alla scuderia Quafin un prestigioso e ricco en plein.

Il futuro

Il cambio di età ci consegna un Dirk ancora più maturo (come confermato nell’intervista post-corsa da Carlo Fiocchi). Il figlio di Muhajid si annuncia anche in questa stagione come un possibil protagonista nelle prove di elite sulla distanza.

News Reporter

2 thoughts on “Ippodromo SNAI San Siro a Pasquetta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi