Milano Quanta: Luca Rigoni “European League e playoff, vi spiego tutto”

La sconfitta ai rigori in European League contro i francesi del Granges Les Tigres brucia ancora. Ma il Milano Quanta vuole proseguire il suo cammino in Serie A, cominciato con il sonoro 5-0 rifilato a Ferrara in gara-1 dei quarti di finale dei Playoff Scudetto 2019. Abbiamo intervistato coach Luca Rigoni.

Coach Rigoni, la sconfitta di European League fa ancora male…

“Ovvio, inutile nasconderci. Ci credevamo tanto e penso più che altro che ce la saremmo anche meritata. Ma questo è lo sport, vince sempre e solo una squadra”

Cos’è mancato? 

“Non vince sempre chi merita. Il Granges ha disputato una degna partita, noi però avevamo dimostrato che ne avevamo di più. Lo sport è così, a noi è andato tutto storto con occasioni su occasioni. Poi ai rigori è una lotteria, ma è chiaro che dovevamo vincerla prima. Punto”.

Eppure sembravate molto carichi

“La squadra aveva preparato molto bene l’impegno, siamo arrivati in fondo con benzina e questo vuol dire che avevamo gestito bene i giocatori. Certo manca sempre un po’ esperienza, abbiamo una squadra giovane e senza il fuoriclasse che risolve con una giocata. Un Langrois, giusto per intenderci…” 

E ora cosa succederà?

“Arriva il bello, è dura perché questa è stata una bella botta difficile da digerire. Io personalmente devo inventarmi qualcosa, un modo giusto per aiutare i miei a reagire e fargli comprendere che questo fa parte dello sport. Dobbiamo ripartire e ritrovarci, per riprovarci l’anno prossimo”. 

Intanto è arrivato il 5-0 a Ferrara in gara-1 da parte del Milano Quanta

“Non ci siamo nascosti in Champions e non lo facciamo nemmeno in campionato. Dobbiamo cercare di fare di tutto per vincere due partite e riposarci nel weekend. Il recupero fisico dopo la Champions non è semplice”.

Sarà importante, in sostanza, la testa dei ragazzi…

“Certo. Sarà importantissimo approccio e atteggiamento. Questo è uno sport bastardo, con poche regole e valori che vengono livellati. Noi dovremo dare sempre il 100%, anche perché chi gioca contro il Milano Quanta di solito da il 200%. Serve una reazione fin da subito”.

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

2 thoughts on “Milano Quanta: Luca Rigoni “European League e playoff, vi spiego tutto”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi