Ivan Basso: “Ora cerco nuovi talenti”

A Malpensa Fiere è andato in scena il 9° Convegno del Centro Ricerche Mapei Sport intitolato Allenamento e performance: Sport di squadra e sport individuali, differenti strategie. Nel corso della tavola rotonda dedicata alle esperienze sul campo, uno dei protagonisti è stato il campione di ciclismo Ivan Basso, oggi dirigente della formazione Kometa Cycling Team, che ha poi parlato ai microfoni di MilanoSportiva.

Il Giro d’Italia 2019

Io punto su Tom Dumoulin, Primoz Roglic e Vincenzo Nibali. Ques’ultimo ha già avuti tanti di anni buoni ma sicuramente questo può essere un altro. Ha già dimostrato di saper vincere le grandi corse e i Giri d’Italia. E’ cresciuto molto nell’ultimo periodo dopo un inizio di stagione in cui è stato anche in difficoltà. Ha trovato la condizione nel momento giusto.

Fabio Aru grande assente

Lo stimo e mi esalta il suo modo di correre. I problemi fisici in bicicletta pesano molto. Spero che abbia trovato la causa del suo male e che torni più forte di prima.

Ivan Basso direttore sportivo

Non è un’appendice alla carriera di corridore. E’ difficile. Sto cercando di migliorare, anno dopo anno. Il mio obiettivo è trovare nuovi talenti ma prima di tutto devo trovare il mio, di talento, in questa nuova veste.

News Reporter

1 thought on “Ivan Basso: “Ora cerco nuovi talenti”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi