Sport Milano Magazine: il magazine sportivo di Csen Milano
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Trovare un punto di riferimento in grado di raccontare le attività sportive che vengono svolte a Milano e hinterland e che sono poco considerate dalle testate più importanti non è semplice. Sport Milano Magazine si propone proprio di raggiungere questo obiettivo.

Sport Milano Magazine: un progetto innovativo

A Milano sono certamente Milan e Inter a farla da padrone e ad attirare il maggiore interesse tra gli appassionati di sport. Altrettanta considerazione meritano però tutti quegli amatori che, anche solo per divertimento, si dedicano alla loro disciplina preferita e fanno il possibile per conquistare risultati importanti.

Sport Milano Magazine, il magazine dedicato allo sport realizzato dallo CSEN, Centro Sportivo Educativo Nazionale, nasce proprio per raccontare quanto accade nel capoluogo lombardo e nell’hinterland.

Non manca anche una sezione interessante incentrata sulla cultura, ambito da non sottovalutare e che sta riscuotendo interesse tra gli appassionati. L’obiettivo è infatti quello di raccontare la cultura dello sport, attraverso le imprese e gli eventi che vedono coinvolte le associazioni legate al CSEN. Spazio non solo a quello che accade nella città del Duomo su cui si concentrano gli occhi anche di molti addetti ai lavori, ma anche in ambito nazionale.

Sport Milano Magazine: lo sport come disciplina sociale

L’obiettivo che Sport Milano Magazine si vuole prefiggere è duplice: dare voce non solo a quelle attività sportive che hanno rilievo quasi nullo sui media nazionali, ma anche cercare di diffondere una nuova concesione dello sport.

Praticare una disciplina a cui ci si appassiona deve avere una rilevanza anche sul piano sociale. Lo sport deve infatti essere considerato uno spazio aperto in cui ognuno può sentirsi accolto, valorizzato, guidato nel suo percorso di sviluppo, educazione e salute. E’ anche per questo motivo che si consiglia di iniziare a svolgere un’attivtà sin da quando si è piccolissimi: questo infatti può essere considerato anche come un’occasione per entrare in contatto con i propri coetanei e sviluppare rapporti che possono andare al di là dei risultati che vengono ottenuti. Il tutto senza mai dimenticare quanto il rispetto nei confronti di un avversario sia importante.

Sport Milano Magazine: l’impegno del CONI

Il risultato deve quindi essere considerato solo una conseguenza quando si pratica sport. Proprio per questo viene considerato come
strumento di educazione e formazione che permette lo sviluppo di capacità e abilità essenziali per la crescita equilibrata di ciascun individuo.

Nasce anche da questa idea una delle attività che il CONI cerca di portare avanti, ovvero fare in modo che la pratica sportiva sia sempre più diffusa soprattutto tra i giovani, garantendo il diritto allo sport nelle aree territoriali più disagiate sviluppando e consolidando partnership con istituzioni pubbliche e organizzazioni private.

Tra le iniziative più interessanti portate avanti dal CONI, in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, c’è Sport di Classe, che può contare anche sull’appoggio del Comitato Italiano Paralimpico. Si punta a fare capire come l’educazione motoria possa essere insegnata sin dalla scuola primaria grazie alla figura del Tutor Sportivo, in grado di
favorire i processi educativi e formativi delle giovani generazioni.

News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi