Marta Pagnini: “Dalle Farfalle a DMTC”

Marta Pagnini, dopo una grande carriera sportiva nella ginnastica ritmica, ha intrapreso una nuova carriera. L’ha raccontata lei stessa ai microfoni di MilanoSportiva.

L’intervista a Marta Pagnini

“Io ho smesso di fare ginnastica dopo le Olimpiadi di Rio 2016. Ho fatto subito il corso per diventare giudice internazionale sfruttando la mia conoscenza delle lingue, che mi ha facilitato in questo percorso che sto facendo. Ho fatto un paio d’anni con tanti progetti del Coni, lavorando anche come telecronista e come giornalista di supporto della federazione”.

Marta Pagnini a DMTC

“Un bel giorno Marco Del Checcolo mi ha proposto di iniziare questa nuova carriera in DMTC, agenzia di comunicazione. Mi piace mettermi in gioco e quindi ho fatto la scelta coraggiosa di lasciare il posto fisso all’Aeronautica Militare e intraprendere un nuovo percorso. Parallelamente sto seguendo l’organizzazione delle Universiadi a Napoli e sto facendo un Matser sul managemente sportivo. Mi piacerebbe comunque rimanere in questo mondo anche se non sul campo, da allenatrice”.

Nuova vita

“Come al solito sono andata a seguire la strada meno battuta. In agenzia mi occupo di seguire gli atleti, ci sono vari progetti a cui sto partecipando. I miei colleghi mi stanno aiutando a capire come funzionano gli eventi e le sponsorizzazioni. Sto sperimentando un po’ tutto. Siiamo una bella squadra”.

La ginnastica ritmica

“Nella ginnastica ritmica a 25 anni ero già over. E’ stata più dura lasciare l’Aeronautica e poi spiegarlo alla Federazione e a tutta la mia cerchia. Ho lasciato la mia parte di atleta anche se continuo a seguire le Farfalle. Viaggio con loro, commento le gare, vado a trovarle in palestra.

Il futuro

“Io vorrei avere un profilo professionale completo, quindi voglio imparare tanto. Sognare una sola posizione lavorativa in questo periodo storico mi sembra riduttivo. Per ora mi godo questa bella opportunità lavorativa che mi è stata data e poi vedremo di anno in anno”-

News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi