Legnano Knights, 3-2 e salvezza

Gara5 di finale playout ha uno screenplay per il finale di stagione, simile per pathos e tensione, solo a quello che hanno avuto le casate Starks e Lannister: chi perde va in B, chi vince rimane in A2 senza più appelli. Ultima chiamata per i Legnano Knights.

Legnano Knights, cronaca

La gara, diversamente dal solito, prende subito una piega buona per i Knights che vanno 0-7 con Thomas e Bianchi. Appling e Green provano a suonare la carica, ma i Knights “cavalcano” il momento positivo di Thomas e arrivano per due volte sul +9, prima che Guerra e Perego segnino i canestri del 21-26 al 10’.

Secondo quarto

Nel secondo quarto Legnano sprinta ancora sul +9 con la bomba di Serpilli, poi sul +12 del 23-35 con quella di Bortolani e tocca anche il +16 del 25-41 con Laganà. La chiusura del quarto però è di Green che con 2 bombe di fila porta il punteggio sul 38-45, prima che la tripla finale di Ferri fissi il 38-48 dell’intervallo.

Terzo quarto

Dopo la pausa lunga, la partenza dei Knights è fragorosa: Bozzetto e 6 punti di Bortolani, lanciano la Axpo sul 48-56; poi Raffa e Bortolani segnano i punti del 41-61 e da qui Legnano non si volta più indietro. La tripla di Ferri permette ai Knights anche il +23 del 43-66, ma Legnano non scende mai sotto i 15 punti di vantaggio e anche al 30’ è avanti per 51-72.

Quarto quarto

L’ultimo quarto è agonico, non tanto per il risultato in cui i Knights sono sempre largamente in vantaggio fino al +34 del 61-95 firmato da Laganà, ma quanto per l’attesa della fine di una stagione difficile e stremante. Al suono della sirena il punteggio è 65-95, omologato poi per 66-95, quando inizia la festa liberatoria dei Knights. Un plauso a Piacenza, avversaria degnissima della categoria con un pubblico di estrema correttezza, che sarà subito in lizza per mantenere la serie con un più che probabile ripescaggio.

Finale

Per i Knights un finale di stagione da brividi, un viaggio all’inferno e ritorno, concluso con una salvezza sudata e conquistata con 10 partite extra, di peso specifico piuttosto elevato. Una vittoria dedicata a tutti quelli che ci hanno creduto e sostenuto anche nelle avversità, ma soprattutto per tutti quelli che non ci hanno creduto. Grazie perché ci avete dato la motivazione per arrivare fino in fondo con un sorriso finale.

News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi