Cisalfa Seamen, ultimo ko in CEFL

Termina con una netta sconfitta, ampiamente prevedibile, la trasferta francese dei Cisalfa Seamen. Segna l’arrivederci dalle competizioni europee. Privi di tredici giocatori, rimasti a Milano per infortuni o indisponibilità, i Marinai vengono superati 42 a 7 dai Black Panthers Thonon in un match del tutto ininfluente per la classifica della western conference di CEFL, nel quale i campioni d’Italia hanno dato spazio, dal secondo quarto in poi, ai propri back up. Fin quando i titolari sono rimasti in campo, vale a dire nei primi dodici minuti di football, la Milano blue navy ha mostrato ottime cose. Sia in difesa che in attacco. Ha trovato il vantaggio con una bella corsa di Pietro Stillitano che è valsa il momentaneo 7 a 0 .

Cisalfa Seamen, la cronaca

A partire dalla seconda frazione di gioco il coaching staff ha puntato le carte sui back up. Ha dato modo a Riccardo Crosta, Lorenzo Nuzzi e compagni di maturare esperienza in una competizione di alto livello. Una scelta per altro obbligata per preservare i titolari e per non incorrere in ulteriori infortuni, vista l’infermeria estremamente affollata. Sfruttando qualche errore di troppo i transalpini hanno risalito la china trovando prima il vantaggio, 14 a 7 lo score all’intervallo e poi dilagando nell’ultimo quarto, complici diversi turn over. Poco male, verrebbe da dire. Al di là del risultato un po’ troppo severo, l’obiettivo in casa milanese resta quello di arrivare all’appuntamento di semifinale del campionato di prima divisione con il miglior organico a disposizione. Bisogna recuperare più infortunati possibili e trovare la migliore condizione atletica e mentale. Mandata in archivio la competizione europea, ma si tratta solo di un arrivederci, i Cisalfa Seamen sono ora attesi da quattro settimane d’intenso lavoro. In attesa di conoscere il nome dell’avversaria che sabato 22 giugno contenderà loro al Vigorelli l’accesso all’Italian Bowl.

News Reporter

1 thought on “Cisalfa Seamen, ultimo ko in CEFL

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi