Powervolley Milano: senti Perugia “Bernardi ci ha chiesto di licenziarlo”

Lorenzo Bernardi ha chiesto a Perugia di licenziarlo, un ulteriore indizio della sua volontà di cambiare aria. La Powervolley Milano resta vigile, ma è chiaro che le speranze di poter avere mister Secolo sulla panchina al posto di Andrea Giani aumentano vertiginosamente.

Powervolley Milano in attesa di Bernardi?

Ad annunciare la clamorosa bomba è Benedetto Rizzuto, direttore generale di Perugia Volley. Il quale, in un’intervista a pianetavolley.it (CLICCA QUI PER LEGGERLA) non ha usato mezze misure: “Quello che è accaduto lo sanno tutti – si legge – c’è stata una richiesta di aumento del contratto tramite il suo agente in un momento delicato della stagione. Poi, appena conclusa la finale Scudetto persa, ci ha chiesto di licenziarlo a più riprese. Gli abbiamo chiesto di scrivere le dimissioni su un foglio di carta, ma Bernardi ha risposto che doveva essere la società a licenziarlo”.

Bernardi a Milano il 9 giugno

E ora? La domanda è lecita, la risposta appare scontata. Dopo un contatto del genere, ipotizzare Lorenzo Bernardi ancora sulla panchina di Perugia appare un azzardo. Di certo, però, questo non vuol dire che Mister Secolo sarà per forza il nuovo coach della Revivre Axopower. Intanto la cosa certa è che venerdì 9 giugno Bernardi sarà a Milano per presentare il suo libro. E, magari, per prendere un primo contatto con la Powervolley Milano. La quale rimane nell’ombra al momento, come giusto che sia. La società ha fatto sapere a più riprese di voler agire nel modo più corretto possibile e fin quando Bernardi sarà sotto contratto con Perugia, difficilmente arriverà l’offensiva della società di Lucio Fusaro. Il quale, però, dopo l’arrivo di Petric spera in un altro colpo roboante. Come fu l’arrivo di Giani a Milano. E come fu il suo addio.

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

2 thoughts on “Powervolley Milano: senti Perugia “Bernardi ci ha chiesto di licenziarlo”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi