Olimpia Milano, G3 SF playoff, game set and match
Ti piace questo articolo? Condividilo!
IMG 20190602 213520
Mindaugas Kuzminskas( credit Alessandro De Giorgio)

Come in gara 2, Milano getta nel water l’ultimo possesso dei tempi regolamentari e all’ over time cade sotto il peso delle sue paure. Milano viene eliminata con un secco 3-0 da una Dinamo Sassari che è sempre parsa padrona della serie. Aria di resa dei conti in casa AX Milano, dal presidente all’allenatore, passando per i giocatori, tutti in discussione ora.

Il primo tempo inizia con la Dinamo che pare intenzionata a chiudere la pratica qualificazione velocemente; trascinati da Thomas e Smith, i Sardi volano sul +8 in un amen costringendo coach Pianigiani a chiamare il primo Time out del match. Al rientro sul parquet le cose non cambiano, l’ AX Milano continua a fare dannatamente fatica ad ogni possesso mentre Sassari continua a giocare sul velluto. Quando sembra che ormai i padroni di casa siano in pieno controllo, l’ orgoglio dei campioni d’Italia viene fuori; maxi parziale Bianco Rosso( metà 2/4) e Olimpia che torna in linea di galleggiamento. Si arriva al suono della sirena dell’ intervallo lungo sul punteggio di 51- 52.

Il secondo tempo inizia con Sassari che alza i giri per dare la spallata al match. Possesso su possesso i padroni di casa acquisiscono ulteriore fiducia e arrivano al 30esimo sul +8. Milano prova a non uscire mentalmente dal match ma Sassari è brava a rispondere alle fiammate meneghine fino a 3 minuti dal termine quando Mike James entra in hero mode. L’ ex Omegna piazza 2 triple, una stoppata, una recuperata ed un assist e spinge l’ Olimpia sul + 1 a 40 secondi dal termine. Nella tonnara finale Sassari riesce ad impattare, si arriva al 40esimo sul 89- 89.

OT: il supplementare è una vera guerra, le due squadre alzano ulteriormente i gomiti e i ritmi. In questa bolgia i Sardi riescono a volare sul +6 chiudendo il match. Risultato finale 108- 96.

MVP del match Smith, per lui 29 punti, 1 rimbalzo, +20 di +/- e 28 di valutazione complessiva.

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi