Master della Brianza, tris di leader

Il Master della Brianza numero 39 va veloce. A un mese e mezzo dal via ha già mandato in archivio un terzo del calendario. Ma nessuna delle tre categorie ha ancora individuato il suo padrone. O meglio, di padroni ne ha trovati tanti. Le classifiche aggiornate dopo le tappe del Tc Arcore (femminile) e della GA Tennis Academy di Brugherio (maschile) vedono la bellezza di undici nomi diversi a spartirsi la posizione più alta delle rispettive classifiche.

Protagonisti

Fra loro, naturalmente, ci sono i vincitori degli ultimi tre tabelloni, capeggiati da Luigi Izzo, che sui campi di Brugherio ha dominato a sorpresa il tabellone di terza categoria. A sorpresa. Malgrado la classifica di 3.1 (la più alta ammessa, da regolamento, al Master della Brianza), Izzo era solamente la testa di serie numero 14, a testimonianza dell’altissima competitività del torneo. Eppure, il tennista del CSA Tennis Agrate ha messo tutti in fila con relativa facilità. Il match più complicato della sua settimana è stato il primo, contro il 3.2 Colombo. Izzo gli ha lasciato il secondo set, ma poi ha vinto la partita al terzo inaugurando una serie positiva arrivata fino a nove set vinti di fila, e completata dal doppio 6-1 imposto in finale al numero 1 del tabellone Andrea Maronati. Quest’ultimo, grazie ai 20 punti raccolti fra Carnate (quarti di finale) e Brugherio (finale), si consola con un posto fra i tre al comando della classifica di categoria, con Izzo e Andrea Fanzaga. E’ stato il vincitore della tappa inaugurale del Master 2019, all’AT Cesano Maderno.

Master della Brianza, leader

Sono addirittura quattro i leader della classifica maschile di Quarta categoria. Il giovane under 16 Alessandro Bianchi (Villa Reale Monza) che ha trionfato alla GA Tennis Academy e raggiunto in cima alla classifica Massimo Zanini e Massimo Faini, accompagnato dal finalista Andrea Liotta. In virtù dei 5 punti già raccolti a Cesano Maderno, proprio Liotta aveva la chance di volare al comando in solitaria. Una finale molto combattuta ha dato ragione a Bianch. Ha rimontato un set di svantaggio e l’ha spuntata per 3-6 6-0 7-5, beffandolo in volata. Quattro leader, infine, anche per la classifica femminile. E’ stata rimescolata dalla tappa del Tennis Club Arcore. E’ tornato a far parte del Circuito dopo averne anche ospitato in passato il Master finale, per ben cinque anni.

Vincitori

Sulla terra rossa brianzola il titolo è andato a Francesca Tanzi, 3.4 del CSA Tennis Agrate. In una finale piacevole e molto seguita ha vinto in rimonta (3-6 6-4 6-4 il punteggio finale) su Beatrice Piazza, 4.1 dell’Alte Groane di Lentate sul Seveso. In semifinale Emma Prisco, ai quarti Federica Borsatti, entrambe già protagoniste nella tappa inaugurale di Carnate e quindi premiate da un posto in testa alla classifica, insieme alle due finaliste. Di tempo per festeggiare la vetta ce n’è poco per tutti. Dallo scorso fine settimana sono già in corso altre tre tappe del Master. Le due di terza categoria (maschile e femminile) si giocano al Tennis Villa Reale di Monza, quella maschile di quarta categoria al Tennis Club Lecco. Domenica 16 giugno la conclusione.

News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi