Powervolley Milano: ufficiale coach Piazza “Sono nato fortunato. Giani mi ha detto che…”

Presentazione ufficiale, presso la Powervolley Academy di Milano, di Roberto Piazza quale nuovo coach della Allianz Powervolley Milano. A fare gli onori di casa il presidente, Lucio Fusaro: “Finalmente siamo nella nostra casa, dove ti senti protetto – le sue parole – noi siamo stati zingari per cinque anni, ma finalmente possiamo giocare qui all’Allianz Cloud”. Poi sul nuovo coach Roberto Piazza: “C’erano altri candidati, ma in lui ho trovato passione e accanimento nel proporsi incredibile; perché credo che abbiamo fatto qualcosa di un certo interesse. Per noi questo sarà l’anno zero, non sappiamo come risponderà la piazza”. 

Powervolley Milano, il nuovo coach è Roberto Piazza

Perché la scelta è ricaduta su Roberto Piazza? Perché delle tante chiamate che abbiamo ricevuto, dei tanti tecnici che si sono proposti, lui è quello che mi ha impressionato di più soprattutto per la presa che ha sui giocatori – l’ammissione di Fusaro – ho parlato con i ragazzi e c’è un gradimento generale nei confronti di una persona che cura i giovani e li valorizza. Badate, non abbiamo preso un ripiego”. In ultimo una battuta su Lorenzo Bernardi: “L’ho incontrato quando è venuto a Milano, ma credo sia incompatibile con il progetto di Milano in questo momento; non vinceremo lo Scudetto, ma faremo grandi cose”.

Lucio Fusaro

Milano capitale del mondo

Parola a Roberto Piazza: “Appena entrato in contatto con la società mi sono sentito a casa per la terza volta nella mia vita pallavolista. La prima è stata Parma, la seconda quella dove ho più ricordi, Treviso. Ora sono qui per creare qualcosa di nuovo e interessante, sportivo ed extra scolastico”. Piazza porterà la sua vocazione internazionale a Milano: Ma Milano è internazionale, è una delle capitali del mondo – prosegue – noi abbiamo un grande compito, quello di riportare dopo 13 anni la pallavolo al Palalido”. Lui che c’era in quella stagione 2000-2001, quando da vice di Lozano batté in finale l’allora Asystel Milano vincendo lo Scudetto: Vivo la mia passione, sono nato fortunato, ho fatto sempre quello che mi piaceva. Il nostro obiettivo sarà ritrovare l’entusiasmo all’interno del Palalido. Milano ha fame di sport”.

Il consiglio di Andrea Giani

Poi l’aneddoto: Ho parlato con Andrea Giani tempo fa, quando non c’era ancora nulla – ricorda ancora Roberto Piazza – gli domandavo di Nimir, mi interessavano gli aspetti tecnici del ragazzo. Poi, quando si è sviluppata la situazione, l’ho risentito e mi chiese ‘Vai tu? È la squadra giusta per te’. Personalmente non so se sono la persona più indicata, a livello sportivo bisognerà dimostrarlo”.

Roberto Piazza
News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi