Ring Roosters, vince Michele Esposito

L’ex campione d’Italia dei pesi welter Michele Esposito (15 vittorie, 4 sconfitte e 1 pari) ha dato spettacolo a Ring Roosters, sabato 29 giugno, al palasport Salvador Allende, a Cinisello Balsamo, a pochi minuti da Milano. Esposito ha battuto sulla distanza delle sei riprese il georgiano Rati Migriauli (2-7-2), che si è rivelato un pugile di gran lunga migliore del suo record. Il match Esposito-Migriauli era il clou della manifestazione, che offriva pugilato, musica e spettacolo.

Ring Roosters, l’evento

“Il cartellone prevedeva molti combattimenti fra dilettanti – spiega l’organizzatore Francis Rizzo – e li abbiamo avuti e sono stati all’altezza delle aspettative. Tra i professionisti avrebbe dovuto combattere il peso massimo leggero Matteo Rondena (9-4), ma il match è saltato all’ultimo momento per indisponibilità dell’avversario, il lettone Konstantins Bulohovs (2-5). Un vero peccato perché Matteo ha bisogno di salire sul ring spesso per migliorare sempre di più. Il mio obiettivo è farlo combattere per il titolo italiano dei pesi massimi leggeri entro la fine dell’anno. Avevamo annunciato anche il match del peso supermedio Vadim Gurau (6-4), ma ha ricevuto un’offerta troppo vantaggiosa per rifiutarla: l’11 luglio al
Circus Krone di Monaco, in Germania, affronterà l’imbattuto Emre Cukur (13-0) sulla distanza delle 12 riprese. Ho visto parecchi video dei combattimenti di Emre Cukur e sono convinto che Vadim possa batterlo. Vadim era sfavorito anche contro Alessandro Goddi, ma lo ha battuto ai punti al termine delle 6 riprese previste. Vadim è un avversario ostico per chiunque in Italia e in Europa. Non facendolo combattere a Ring Roosters ho danneggiato il mio evento, ma l’opportunità in Germania è troppo importante e non potevo rischiare un infortunio seppur piccolo come un taglio all’arcata sopraccigliare”.

Non solo Michele Esposito

“Comunque, al pubblico di Ring Roosters è bastato vedere in azione Michele Esposito per giustificare l’acquisto del biglietto. Michele ha dato tutto, come è sua abitudine, e il pubblico lo ha capito. Michele mette l’anima quando combatte e Rati Migriauli ha fatto lo stesso: non è venuto in Italia in vacanza! Sono davvero soddisfatto di questo match e presto pubblicherò il filmato su You Tube perché merita di essere visto anche da chi non era presente al palasport di Cinisello Balsamo. Voglio ringraziare i miei soci e gli sponsor che mi hanno aiutato ad organizzare Ring Roosters, in particolare Emiliano Ronchi (in arte Emi Lo Zio), la società Super Mario 24 di Mario De Filpo e la palestra Rocky Marciano di Elvis Bejko. Presto annuncerò la prossima edizione di Ring Roosters!”.

News Reporter

1 thought on “Ring Roosters, vince Michele Esposito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi