Hockey Milano Rossoblu e Milano Bears: facciamo chiarezza

L’hockey su ghiaccio milanese ha vissuto un’estate che definire turbolenta è quasi riduttivo. Da Hockey Milano Rossoblu a Milano Bears, per poi fare ritorno alla vecchia denominazione ma sotto un vestito differente. Visto che il caos mediatico è esploso, cerchiamo di fare chiarezza su quanto accaduto.

Hockey Milano Rossoblu? Sì, ma…

Si parte con la vecchia denominazione, Hockey Milano Rossoblu. La società (foto Andi King Photography) esiste ancora e ha un suo presidente nella figura di Pompeo Guarnieri, proprio come recita anche la pagina ufficiale sul sito del club. Certo, la pagina non è aggiornata rispetto alle ultime vicende, ma sappiamo che il comunicare non è mai stato un fiore all’occhiello di questa società. Di fatto, però, ci aiuta a comprendere come, ufficialmente, niente sia cambiato. Pompeo Guarnieri era e resta il presidente della Hockey Milano Rossoblu. Che, però, non parteciperà al campionato di Serie C.  

Milano Bears, niente Alps League

Perché chi parteciperà al campionato di Serie C sarà la neonata Milano Bears. Che, per l’occasione, si presenterà vestita da… Milano Rossoblu. Le divise saranno le stesse, l’impianto di gioco anche. E la presidente è Flavia Cenci. Al secolo moglie di Pompeo Guarnieri. Di fatto un modo per proseguire nella tradizione ma con una denominazione diversa. Il motivo? I debiti accumulati dalla vecchia HMR. Dunque, ricapitolando: Milano Bears in Serie C, Hockey Milano Rossoblu nel settore giovanile.

Quale futuro?

Rimane da chiedersi quale possa essere il futuro di questa società. L’assegnazione delle Olimpiadi a Milano-Cortina 2026 ha riacceso la corsa all’oro, facendo tornare molti degli esponenti della recente Milano Rossoblu in sella. Con le voci di ristrutturazione dell’Agorà a fare da sfondo. Certo, però, che il progetto dovrebbe prevedere anche dei forti investimenti e un palcoscenico di gare più entusiasmante di una modesta Serie C italiana. 

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

1 thought on “Hockey Milano Rossoblu e Milano Bears: facciamo chiarezza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi