Manchester United-Milan: Rafael Leao c’è, un anno dopo Higuain
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Il portoghese in tribuna, in attacco ancora Piatek-Castillejo e André Silva in panchina

Un anno esatto dopo Higuain. Il 3 agosto 2018 il Pipita veniva presentato alla stampa come nuovo centravanti del Milan, domani i rossoneri saranno di scena a Cardiff contro il Manchester United con uno spettatore d’eccezione in tribuna, Rafael Leao. Oggetto misterioso per i tifosi, promessa per gli addetti ai lavori. Avrà il compito di far sognare e, se possibile, trascinare il Milan in Champions. Per il momento è già entrato nelle grazie di gran parte del mondo rossonero avendo deciso di rinunciare ai pochi giorni di ferie restanti per unirsi, subito, alla squadra. La sua presenza a Cardiff infatti non era prevista ma l’insistenza nell’esserci, piaciuta a Giampaolo, è stato un gesto non passato inosservato (Duarte si unirà al gruppo dopodomani essendo in Brasile). 

Leao a Cardiff per Manchester United-Milan

La grande voglia del portoghese fa da contraltare all’umore, sotto i piedi, del connazionale André Silva: “La trattativa è saltata per disaccordi economici tra i due club, non per i problemi fisici del calciatore – ha ammesso Oleg Petrov, dg del Monaco al momento non c’è più una trattativa e stiamo cercando altri profili”. Mezza verità per spronare il Milan a venire incontro alle richieste dei monegaschi (che vogliono spendere 20 milioni più 5 di bonus). Ma è chiaro che se André Silva era stato messo sul mercato è perché non è la prima scelta di Giampaolo, tanto che stasera potrebbe essere ancora una volta Castillejo a partire titolare al fianco di Piatek in attacco. 

Con Leao, anche Suso ancora sul mercato

Anche Suso ha mercato: piace alla Roma e a un paio di squadre francesi, ma Giampaolo in questo momento lo sta usando da trequartista con insistenza. È chiaro che uno tra Silva e Suso dovrà essere sacrificato per poter arrivare a Correa. Anche se il Milan ha il sì del giocatore, non sarà facile arrivare all’argentino senza una cessione. Oltretutto l’Atletico Madrid si è accordato con il Monaco per cederlo a 55 milioni, ma il giocatore ha rifiutato il trasferimento dando priorità al Milan. 

Sfida al Manchester United, dove vederla in tv

Intanto domani (ore 18.30) sfida al Manchester United a Cardiff per l’ultimo impegno dei rossoneri in International Champions Cup. La gara sarà trasmessa in diretta su SportItalia (visibile in chiaro e gratuitamente sul canale 60 del digitale terrestre). Tra i convocati anche Bonaventura, che si sta allenando da giorni dopo 8 mesi dall’intervento al ginocchio. Il centrocampista però non dovrebbe essere ancora pronto per scendere in campo. Indisponibili anche Hernandez, Caldara, Laxalt, Paquetà, Kessie, Bennacer, Leao e Duarte.

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi