Allianz Geas tra conferme e arrivederci

Nuova Allianz Geas al lavoro dunque. Vediamo ora con quale staff tecnico-sanitario. Molte le conferme a partire naturalmente da Cinzia Zanotti, il perno sul quale gira tutto: il primo assistente è Nazareno Lombardi (responsabile del settore giovanile), coadiuvato da Martina Gargantini (coach dell’Under 16 Elite), dai preparatori atletici Davide Bocci (fresco medagliato d’oro nella spedizione azzurra dell’Under 18 dello scorso luglio) e Lorenzo Mazzotta. Le novità: Antonio Pollice non farà parte dello staff della prima squadra sestese, ma continuerà il suo lavoro nel vivaio come allenatore dell’Under 18 Elite. A ricoprire il posto vacante nel coaching staff sarà Luca Beretta, già a Sesto lo scorso anno come allenatore dell’Under 16 Regionale e che quest’anno sarà anche il coach dell’Under 14. Ecco le sue parole al primo ritrovo con la squadra: “Sono lieto di affacciarmi per la prima volta a questi livelli e sono contento della considerazione che Cinzia ha già avuto di me. Ho trovato la squadra molto concentrata: è speriamo di continuare così”.

Allianz Geas, staff medico

Cambio in atto anche per quanto riguarda lo staff medico: confermati i medici Carlo Zaolino e Luca Serrao, ma al posto dei fisioterapisti Nicolò Spinelli e Giulia Valtolina ci sarà Federico Lietti. Le sue parole: “Ho accettato di buon grado questa grande opportunità: la mia impressione, fondata sulle persone che ho incontrato fin da subito, è che questa sia una società molto seria, attorno alla quale aleggia una bella atmosfera e in cui si possa stare bene per fare un buon lavoro. Questa è inoltre un’ottima occasione professionale. Nei primi tempi Giulia e Nicolò mi affiancheranno e faranno un vero e proprio passaggio di consegne graduale. Questo processo dovrà essere svolto in continuità nel tempo: l’impostazione del mio lavoro non si discosterà da quanto di buono fatto fino ad oggi”.

Coach Zanotti

Coach Zanotti ringrazia a titolo personale e a nome dell’Allianz Geas Giulia e Nicolò per quanto fatto in rossonero. “Sia personalmente che sul piano lavorativo, mi è dispiaciuto per gli addii di Giulia e Nicolò. Ho compreso a pieno la loro scelta, dovuta ad un nuovo e impegnativo percorso di vita da loro intrapreso. Con Nicolò ho lavorato per tanti anni, con Giulia un po’ di meno. Quel che posso affermare con certezza è che sono persone d’oro, super disponibili e assolutamente competenti nel loro ambito professionale. Non posso che riservare per loro parole positive di ringraziamento, affetto e stima”.

News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi