Allianz Geas bene contro Torino

Nella terza amichevole di preseason l’Allianz Geas vince ancora con una buona prova contro l’Iren Fixi Torino, comunque privo della grande ex, Beatrice Barberis, a riposo per problemi ad una caviglia. Il +18 finale, pur nei limiti dell’attuale fase di preparazione, testimonia di un buon approccio alla partita e di visibili progressi nel gioco sui due lati del campo.

Allianz Geas, cronaca

Sesto comincia bene, riuscendo a concludere diverse azioni grazie ad una buona circolazione di palla nella metà campo offensiva. Le piemontesi per i primi minuti dell’incontro trovano quasi esclusivamente punti a gioco fermo. Sempre nel primo periodo, Oroszova e Brooque Williams riescono più volte a concludere con buone iniziative personali che portano Sesto avanti di una manciata di lunghezze, ma il buon ritorno di Torino fa finire il quarto sul 23-22. Nella seconda frazione le ragazze di coach Zanotti vanno sotto di una manciata di puntiprima di recuperare e di operare il controsorpasso nelle ultime due azioni con Brooque Williams (37-34).

Secondo tempo

Per l’intera seconda metà di gara l’Allianz trova con continuità buone soluzioni offensive sempre con interpreti diverse e a tratti risulta efficace anche dalla media e dalla lunga distanza. Le sestesi toccano il massimo scarto del +23 a 2’30’’ dalla sirena, poco prima che il tabellone segni il risultato finale di 75-57.

Coach Zanotti

Sicuramente la strada della preparazione è ancora lunga. Nelle prossime settimane le geassine dovranno collaudare diversi aspetti del proprio gioco e della propria condizione, sia a livello individuale che a livello collettivo. Di amichevole in amichevole Sesto sta dimostrando di avanzare positivamente nel proprio percorso di crescita. Lo sottolinea, con tutte le cautele del caso, coach Zanotti. “Stiamo facendo piccoli passi avanti. Ho visto alcuni miglioramenti richiesti, in particolare sul lavoro offensivo contro la difesa schierata. Ho apprezzato anche l’impegno difensivo di squadra. Le amichevoli devono servirci soprattutto per verificare quanto fatto e per testare i nostri progressi”.

News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi