Nuovo Stadio di Milano, progetti

A.C. Milan S.p.A. (AC Milan) e F.C. Internazionale Milano S.p.A. (FC Internazionale Milano) hanno presentato, nel corso di un evento svoltosi oggi al Politecnico di Milano, i concept design selezionati, proposti dagli Studi Populous e Manica /Sportium, per il nuovo stadio di Milano, insieme ai piani per un grande progetto di riqualificazione urbana della circostante area di San Siro.

Gli Anelli di Milano

Il progetto “Gli Anelli di Milano” presentato da Manica/Sportium prevede due anelli iconici, intrecciati e separati in perfetto equilibrio che simboleggiano l’unione di due club, eterni rivali sul campo, che hanno unito le forze per conservare una delle tradizioni più amate di Milano. Gli iconici anelli del nuovo stadio integreranno al loro interno LED e soluzioni architettoniche dedicate alla personalizzazione da parte delle squadre e dei brand durante le partite. Lo stadio sarà anche integrato in un masterplan. Avrà infatti lo scopo di rivitalizzare e trasformare l’area di San Siro in un distretto verde dedicato all’intrattenimento e attivo tutto l’anno mantenendo il campo di gioco originale al suo posto e liberamente accessibile alla comunità.

La Cattedrale

“La Cattedrale” progettata da Populous prende ispirazione dai due luoghi più iconici di Milano: il Duomo e la Galleria. Proprio una galleria, inondata dalla luce solare, circonderà lo stadio il quale sarà avvolto da un’elegante facciata in vetro. “La Cattedrale” è stata progettata per essere di volta in volta unica e riconoscibile per le due tifoserie grazie all’uso di installazioni tecnologiche. Lo stadio è stato progettato per essere il più eco-sostenibile d’Europa. La galleria sarà ventilata naturalmente e disporrà di strategie di riscaldamento passivo. Pannelli solari saranno integrati sulla copertura e tutta l’acqua piovana verrà raccolta per essere riutilizzata nell’impianto. Lo stadio sarà circondato da 22 acri di spazi verdi permeabili.

Dichiarazioni

“Il nuovo stadio di San Siro sorgerà al centro di un’area modernissima, verde e vivibile 365 giorni l’anno -. Lo ha affermato l’Amministratore Delegato Corporate di FC Internazionale Milano Alessandro Antonello –. Un progetto in linea con il DNA di innovazione e progresso da sempre insito nella nostra città e con il recente sviluppo che ha riportato Milano a essere nuovamente una città all’avanguardia, attrattiva e internazionale. Il Distretto Multifunzionale sarà quindi realizzato con i più elevati standard di ecosostenibilità. Consentirà al quartiere di San Siro di ritornare a essere una destinazione di eccellenza europea e mondiale per lo sport e per l’intrattenimento”.

“A.C. Milan e F.C. Internazionale Milano convivono proficuamente a San Siro da oltre 70 anni. L’impegno dei due Club, insieme nel Nuovo Stadio per Milano, è quindi la forza del progetto. Significa maggiori investimenti, significa un obiettivo comune: regalare alla città un distretto dello sport e dell’intrattenimento che, proprio per l’alternanza degli eventi che coinvolgono i team, possa essere vivo tutto l’anno assicurando lavoro a oltre 3.500 persone”. Lo ha sottolineato infine il Presidente di AC Milan Paolo Scaroni.

Iter Nuovo Stadio di Milano

Con la presentazione di oggi così i Club intendono avviare, parallelamente al dialogo con le Istituzioni e all’iter autorizzativo presso le sedi competenti, volto a richiedere la dichiarazione di pubblico interesse da parte del Comune di Milano, un percorso di confronto con la Città, con le famiglie e con i tifosi sui progetti in campo. Un dialogo aperto e trasparente per ricercare soluzioni che tengano in adeguata considerazione le esigenze di tutte le parti coinvolte. Nell’ambito di questo dialogo, chiunque potrà condividere le proprie opinioni online sul nuovo sito , per valutare le proposte selezionate, entrambe ispirate dal voler donare alla Città un impianto moderno, spettacolare e inclusivo.

News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi