1000 Miglia Green: l’elettrico, IL CENTRO e la voglia di tornare in strada!

Viaggiare in elettrico non si può. Anzi sì, eccome! Il petto mi si riempie d’orgoglio quando penso che sono stato uno dei fortunati a poter partecipare alla prima edizione della 1000 Miglia Green, la versione della famosa corsa di regolarità riservata solo a vetture 100% elettriche e ibride. Mi piace pensare che la mia avventura possa essere stata d’insegnamento o di sprono per qualcun altro. O che forse sia stata di monito a tutti coloro che dicono che viaggiare in elettrico, oggi, non si può. 

Content not available.
Please allow cookies by clicking Accept on the banner

1000 Miglia Green, operazione riuscita 

Partiamo dalla fine: la 1000 Miglia Green è stata un’operazione riuscita. Non fosse altro per il fatto che al via ci fossero ben 35 equipaggi, un lusso vero e proprio considerando che eravamo alla prima edizione e la poca apertura mentale italiana. Ma la curiosità di vedere sfrecciare auto silenziosissime per verdi prati della Franciacorta, per le vie di Milano e di Brescia o lungo il Naviglio della Martesana ha vinto su tutto. Tantissime le persone che ci fermavano per strada incuriosite, molte quelle che si meravigliavano per il sibilo emesso dal motore.

Il Centro al centro di tutto

Ho avuto tre fortune. La prima di essere stato scelto nell’equipaggio del team che ha difeso i colori de “IL CENTRO”, lo shopping mall di Arese; un onore poter rappresentare un’azienda così lungimirante e così attenta alla sostenibilità, un tema per me molto caro negli ultimi anni. La seconda di aver avuto un copilota di spessore come Alessandro De Rose: che forse sarà più bravo come tuffatore dalle grandi altezze che navigatore (tra lui e il road book non è scattata la scintilla), ma con il quale si è creato uno speciale rapporto (vai Ale, spacca tutto!). Il terzo, quello di aver avuto tra le mani una vettura che conoscevo già molto bene, la Nissan Leaf 100% elettrica.

La location finale e l’aspettativa futura

L’evento si è concluso a La Pista, il Centro Guida Sicura ACI SARA di Lainate, che si trova proprio adiacente a “IL CENTRO”. Una location estremamente adrenalinica e stupenda, per una manifestazione che si è rivelata molto competitiva che potrebbe davvero divenire un appuntamento fisso per il futuro. Com’è andata la gara? Ce la siamo cavata, arrivando ad un onorevole piazzamento. Con la consapevolezza che l’anno prossimo non potrà che andare meglio: la nostra performance, ma anche tutto il parco organizzativo de La 1000 Miglia Green.

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi