Quanta, hockey gratis per bambini

E’ un tranquillo sabato mattina di inizio autunno al Quanta Club. Temperatura gradevole, verde curato, campi tirati a lucido: tennis, calcio, beach volley e padel, che va tanto di moda. Un brulicare di attività anima il grande centro sportivo di Affori. La pista di pattinaggio si erge imponente oltre i campi in terra rossa. E’ la tana dei Rinoceronti. All’ingresso, un anfitrione speciale: Mattia Mai.

Mattia Mai e il Milano Quanta

Classe ’89, Mai è il portiere dell’Hockey Club Milano Quanta, la squadra di hockey inline che ha riscritto il libro dei record. E’ anche il responsabile del settore giovanile rossoblu, che nell’ultimo anno ha raddoppiato gli iscritti, coprendo tutte le categorie dall’under 12 in su e facendo esordire nella pluridecorata prima squadra alcuni ragazzi del vivaio. La trafila comincia al sabato mattina, ore 9 in punto, sulla pista color blu dei campioni d’Italia. “Invitiamo i bambini (dai 5 agli 11 anni, ndr) – ci spiega Mai – a provare l’hockey. Un’ora e mezza completamente gratuita, che prevede un propedeutico approccio al pattinaggio e poi un primo contatto con gli attrezzi del mestiere, forniti da noi”. Pattini, guanti, bastoni, dischi, un armamentario particolare, che lascia a bocca aperta i piccoli apprendisti: “Successe così anche a me – prosegue Mai – fulminato sulla via dell’hockey a 5 anni in quel di Aosta. Decisi seduta stante che da grande sarei diventato portiere”.

Progetto Scuole

Parecchi anni, esperienze, Mondiali e scudetti dopo, Mattia Mai prosegue la sua doppia carriera di goalie e coordinatore del settore giovanile: “Con me c’è Juraj Franko, allenatore professionista nel giro delle nazionali. Per i ragazzi che si affidano al Quanta lui è una garanzia di qualità”. Da qualche stagione il Milano Quanta ha avviato uno specifico Progetto Scuole, finalizzato a diffondere l’hockey negli istituti del milanese: “L’iniziativa, che prevede una parte teorica nelle scuole e poi la prova al Quanta Club, verrà ripetuta anche quest’anno. Colgo l’occasione per invitare professori e presidi interessati a mettersi in contatto con noi. E non è tutto – conclude Mai – a breve partirà anche un corso di avviamento al pattinaggio freestyle: si terrà ogni venerdì dalle 17 alle 18, con istruttore dedicato”. Aspiranti pattinatori cercasi: la porta del Quanta Club è aperta.

News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi