Ti piace questo articolo? Condividilo!

A margine della presentazione della stagione 2019/20 delle squadre del Quanta Club di tennis, beach volley e hockey inline, MilanoSportiva ha intervistato Riki Tessari, direttore tecnico H.C.Milano Quanta.

Le parole di Riki Tessari

“La difficoltà con cui ci confrontiamo ogni anno è cercare nuovi stimoli e motivazioni per non fare un passo indietro ma ulteriormente in avanti. E’ difficilissimo. Nelle ultime stagioni ce l’abbiamo fatta piuttosto bene. Quest’anno ci sono tutti i presupposti per fare bene. La nostra principale rivale, Vicenza, si è rinforzata, ma le nostre sorti dipendono da noi. Poi se i nostri avversari saranno più bravi faremo loro i complimenti”.

Vicenza

“Gli altri anni c’erano almeno altri due o tre competitor che ci ponevano di fronte al fatto di doverci comportare sempre al 110% per avere la meglio. Quest’anno ce n’è una sola, saremo concentrati principalmente su quella, a partire da sabato. Il fatto che siano più forti dello scorso anno fa sì che da parte nostra ci sia ancora più serietà e attenzione nell’approccio”.

La morte di Umberto Quintavalle

“E’ un tema che nei nostri cuori e nelle nostre teste c’è. Può essere uno stimolo in più ma non vogliamo attaccarci a questo fatto. Sarà uno scenario totalmente diverso, poteva destabilizzarci il fatto di vivere una stagione senza di lui ma ci ha dato forza. Abbiamo fatto tanto con lui, dovremo fare altrettanto senza di lui. Questo lui pretenderebbe da noi. Ci ha insegnato moltissimo”.

News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi