Bellator, Sakara illumina Milano

Allianz Cloud tutto esaurito a Milano per la settima tappa italiana di Bellator. La promotion americana di sport da combattimento ha infiammato oltre seimila appassionati del genere con uno show adrenalinico di 18 incontri tra ring e gabbia. Ha visto la partecipazione delle più grandi stelle internazionali di kickboxing e MMA. Oltre 160 i Paesi collegati da tutto il pianeta con l’ex Palalido. Il pubblico delle grandi occasioni ha sostenuto 17 atleti italiani in gara, 11 dei quali lombardi, che hanno illuminato lo show insieme ai massimi interpreti mondiali delle due discipline.

Sakara eroe di Bellator

Eroe indiscusso della serata il ‘legionario’ Alessio Sakara. Nel prestige fight dei 93 kg. della gabbia di Bellator MMA 230 ha impiegato appena 23 secondi per mettere ko lo statuinitense Canaan Grigsby. Acclamato dai semila presenti dell’Allianz, Sakara ha così riscattato la sconfitta rimediata nell’ultima tappa italiana di Bellator a Genova. Lo scorso 1 dicembre il britannico Kent Kauppinen lo sorprendeva con un colpo d’incontro e lo metteva al tappeto alla prima ripresa.

La gabbia

Dalla gabbia di Bellator applausi anche per uno straordinario Stefano Paternò. L’atleta milanese, trascinato dal pubblico di casa, è uscito vincitore con verdetto unanime dal match dei 77,1 kg. contro l’inglese Ashley Reece al termine di 3 round combattutissimi e senza esclusione di colpi .

Risultati

In Bellator Kickboxing 12 spicca la vittoria del genovese Shan Cangelosi, che nei 65,7 kg. ha regolato ai punti la leggenda statunitense Kevin Ross. Non ce l’ha fatta invece il nostro Cristian Faustino. Nonostante una prova generosa l’atleta siciliano ha ceduto il passo al canadese Gabriel Varga, che ha conservato con una vittoria ai punti il titolo mondiale di Bellator Kickboxing dei 65,7 kg.. Sconfitta amara anche per Silvia La Notte, beniamina di casa e rappresentante al femminile dei colori italiani, superata per ko alla seconda ripresa dalla francese Jade Jorand. La transalpina si è aggiudicata l’incontro con un high kick al volto che ha messo al tappeto l’atleta milanese. Tra gli incontri internazionali di spicco in Bellator Kickboxing 12 vittoria ai punti per il bielorusso Chingiz Allazov sul thailandese Susadorn Som Klimee in un match tra due autentiche leggende del ring nei 77,1 Kg.. Nella gabbia di Bellator MMA 230 il russo Vadim Nemkov ha regolato in due round il brasiliano Rafael Carvalho negli 84 kg. con una vittoria per sottomissione, mentre la leggenda Melvin Manhoef ha battuto il britannico Yannick Bahati nei 90 kg. per ko alla prima ripresa.

News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi