Daniele Scardina: “A Milano Boxe Night per conservare la corona”
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Milano Boxing Night, l’evento che chiude la stagione pugilistica italiana. Otto incontri internazionali e l’assegnazione di tre titoli internazionali. L’appuntamento con la grande boxe è Venerdi 25 Ottobre all’Allianz Cloud di Piazzale Stuparich a partire dalle ore 18. Gli incontri, trasmessi in diretta da Dazn a partire dalle 19.30, saranno commentati dall’ex campione mondiale WBU e campione europeo dei pesi welter Alessandro Duran. Due italiani si contenderanno, sulla distanza di 12 riprese, il titolo europeo dei pesi leggeri. Sono il 26enne italo-belga e campione d’Europa Francesco Patera (22 vittorie, 8 KO) e l’attuale campione italiano Domenico Valentino (8 vittorie, 1 KO). Dovrà invece difendere la corona IBF International contro il campione del Belgio Ilias Achergui, sulla distanza delle 10 riprese, il supermedio Daniele Scardina che si presenta con 17 Vittorie e 14 KO all’attivo. Di seguito l’intervista al pugile originario di Rozzano.

Daniele Scardina, gli Stati Uniti un punto fermo per la preparazione

Sono felice di essere a casa – dichiara Daniele Scardina – Stare lontano dalla famiglia non è bello. Anche se a Miami ho vicino a me mio fratello, mia cognata e mio nipote. Gli Stati Uniti sono però un punto fermo della mia preparazione, senza di essi oggi non sarei il pugile che sono. La preparazione è stata molto intensa, abbiamo puntato su spanning, lavori fisici e in pista. Ho studiato il mio avversario, ha buoni colpi. Cercherò di metterlo in difficoltà con il jab. Mi sento comunque bene, sono convinto che venerdì sarà un grande match. E la serata, al di là dell’evento, un grande show

Disciplina e un pizzico di follia, come la sua Inter

Venerdì sera sarà una battaglia – puntualizza Daniele Scardina – Per questo mi sento vicino ai mie fratelli dell’Inter. Antonio Conte è un allenatore dal carattere duro, ciò che serve alla squadra per acquisire solidità. La stessa durezza che ho dovuto affrontare nella preparazione per acquisire la giusta mentalità e presentarmi al meglio al match. In questo devo ringraziare ancora gli Stati Uniti, mi hanno fatto crescere fisicamente e mentalmente. Anche se, per essere onesto, un pizzico di follia me la porto sul ring così come l’Inter, nonostante tutto, sul rettangolo di gioco. se un giorno, così come io non perdo occasione di condividere il mio tempo con gli amici della Curva Nord, avrò il piacere di vedere un giocatore che ha vestito la maglia dell’Inter a bordo ring durante un mio incontro. Magari Radja Naingolan, un amico”

Movimento pugilistico italiano, non solo Daniele Scardina

Sicuramente mi sento migliorato – commenta Daniele Scardina – Match dopo match impari cose nuove, acquisisci esperienza. Sul ring mi sento più forte, più sicuro. E passo dopo passo voglio arrivare al top. Questo incontro è una ulteriore prova, lottare per il titolo in Italia ha un sapore particolare. Certo la pressione esiste ma per me è uno stimolo in più. Personalmente non mi vedo come il pugile rappresentativo dell’intero movimento pugilistico italiano. Al di là del mio personale contributo, in Italia ci sono fortissimi pugili che in futuro sapranno fare molto bene. Fabio Turchi e Gianfranco Morelli, per esempio. E’ però necessario che le palestre italiane siano più umili per carpire i segreti dei grandi campioni

La televisione progetto futuro, per essere influente non influencer

Vorrei che il mio percorso nel mondo della boxe fosse utile alle persone – conclude Daniele Scardina – Ogni cosa ha il suo momento ma non nego che una esperienza nel mondo dello spettacolo la farei volentieri. A condizione di trovare una situazione che mi permetta di esprimermi per ciò che sono realmente. Penso ad una televisione funzionale, per trasmettere alle persone la voglia di lottare e di crescere. E tirare fuori ciò che è in loro. Voglio essere influente, non influencer

News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi