Saugella Monza ko, vince Cuneo

Seconda sconfitta su altrettante uscite esterne per la Saugella Monza. Dopo lo stop rimediato a Villorba all’esordio, la prima squadra femminile del Consorzio Vero Volley si ferma anche a Cuneo nella terza giornata della Serie A1 femminile. A fare festa, al termine di quattro set di grande intensità, sono infatti le padrone di casa della Bosca San Bernardo, vincenti 3-1 davanti al pubblico di casa del Pala Ubi Banca grazie ad una bella prova corale e agli assoli di una scatenata Van Hecke (26 punti per lei con 3 ace).

Saugella Monza, cronaca

Seppur sorpresa dalle piemontesi nel primo set dopo un prologo equilibrato, la Saugella Monza è stata poi capace di entrare in campo con uno spirito completamente diverso nel secondo gioco, approcciato con grande determinazione ed un’ottima efficacia sia in attacco (Ortolani, Orthmann e Meijners a mettere giù palloni in attacco) che in difesa (generosa la prestazione di Parrocchiale per le rosablù). Vinto il secondo set, però, le lombarde non sono più riuscite a confermarsi nel terzo e quarto set. Parziali in cui le cuneesi hanno sprintato nelle fasi iniziali anche con Nizetich e Markovic, limitando i tentativi di rimonta monzesi guidati da Heyrman (16 punti per lei, con il 72% in attacco, e 2 muri), ben imbeccata da Skorupa, e regalandosi la seconda vittoria di fila dopo quella ottenuta la scorsa settimana in trasferta contro la Savino Del Bene Scandicci. Proprio le toscane saranno il prossimo avversario della squadra di Massimo Dagioni, giovedì prossimo, al Pala Allende di Cinisello Balsamo, nella quarta giornata di andata della stagione regolare.

Dichiarazioni

Floortje Meijners (schiacciatrice Saugella Monza): “Sapevamo che era una partita insidiosa ma non ci aspettavamo un risultato così. Abbiamo perso tre punti importanti, è vero. Vanno però fatti i complimenti a Cuneo per come ha giocato tatticamente la gara. Noi dobbiamo migliorare tanto. Siamo ancora all’inizio del campionato ma questa sconfitta fa male. Oggi abbiamo perso tanti punti nel muro-difesa. Per loro sembrava fosse molto facile mettere palla a terra. Ora testa a giovedì. Ci aspetta una sfida importante in cui dovremo fare un’altra prestazione rispetto a stasera”.

News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi