Giorgi: “Ora ho una marcia in più”
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Eleonora Giorgi ha partecipato all’incontro “Donne di sport”, organizzato in occasione della presentazione dell’ebook realizzato dal blog multifirma del Sole 24 Ore “Alley Oop”. A margine dell’evento, ha parlato ai microfoni di MilanoSportiva, partendo dal bronzo conquistato nella 50 km di marcia ai Mondiali di Doha.

Le parole di Eleonora Giorgi

“Con il caldo di Milano pensavo di aver provato il peggio ma a Doha era qualcosa di assurdo. L’umidità ti si attaccava addosso alla pelle e non riuscivi più a togliertela. Non ce l’aspettavamo così. Ce l’avevano racconto ma provarlo è sempre diverso. Ho marciato per cinquanta chilometri ma è cose fossero stati sessanta. Con le energie che ho speso è stata quasi una gara di sopravvivenza. A ogni giro vedevo concorrenti che si sentivano male e speravo di non essere io la prossima”

Tokyo 2020

“Mi hanno detto che a Tokyo sarà un pochino meno caldo ma con un tasso di umidità sempre molto alto. Col riscaldamento climatico comunque le temperature si stanno alzando un po’ dappertutto. Adesso non so che cosa aspettarmi ma ogni gara che faccio c’è sempre un caldo record. Stanno anche pensando di spostare la gara a Sapporo che si trova a mille chilometri e dove ci sono cinque gradi in meno”.

Bronzo che vale oro

Questa medaglia mondiale cambia le mie prospettive anche se nelle precedenti edizioni delle grandi manifestazioni c’ero sempre andata vicina accumulando molta esperienza. Affronterò le prossime gare con più serenità e con la consapevolezza di poter dare il massimo. Le rivali sono agguerrite e le medaglie sono tre ma il bronzo di Doha mi darà una marcia in più”.

News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi