Rachele Somaschini, nuova sfida

Non si è ancora spento l’entusiasmo per la scalata della classifica femminile, che già Rachele Somaschini si tuffa in un altro scenario, quello del Rally Balcone delle Marche, in programma il 9 e 10 novembre, tappa che aprirà la sfida del RACEDAY Rally Terra, il campionato sportivo italiano su fondo sterrato, che si articola su quattro gare nel periodo invernale, in attesa dell’inizio della nuova stagioni sportiva. Squadra che vince non si cambia! Così la pilota di Cusano Milanino sarà al via con la navigatrice Chiara Lombardi su Citroen DS3 R3T dell’RS TEAM preparata da Sportec Engineering. Parteciperanno al Trofeo Under 25, Femminile e Due Ruote Motrici grazie anche al prezioso supporto di Fratelli Beretta ancora presente sulle fiancate ma soprattutto nel percorso di crescita sportiva dell’equipaggio in vista dei futuri grandi impegni.

Dichiarazioni

Siamo davvero molto emozionate per essere al via di questo campionato -. Lo racconta Rachele Somaschini -. Correre su fondo sterrato mi appassiona tantissimo, Mi dispiace aver dovuto attendere più di un anno prima di poter tornare a fare pratica su terra dove purtroppo ho avuto modo di correre solo tre volte. Anche per Chiara è una novità. Proprio per questo dovremo cercare il giusto feeling anche su terra in previsione di un percorso diverso per la prossima stagione che potrebbe essere anche fuori dall’Italia. Stiamo lavorando duramente concentrandoci sull’ambizioso progetto che speriamo di concretizzare già nel 2020. Significherebbe accrescere la nostra esperienza insieme. Affronteremo questa gara con la massima concentrazione cercando di toglierci un po’ di ruggine in vista del Tuscan Rewind di fine mese. Vorrei ringraziare personalmente Paolo Beretta per aver creduto in noi dandoci l’opportunità di sognare nuovi importanti traguardi”.

Rally Balcone delle Marche

Il Rally Balcone delle Marche è un classico appuntamento autunnale di rally su terra. Ha registrato un buon numero di adesioni anche grazie alla sua collocazione in calendario, infatti svolgendosi a sole due settimane dalla finale del “tricolore” in Toscana, alcuni dei protagonisti hanno voluto testare la vettura proprio su questo banco di prova di grande valore. A questo si associa certamente anche lo stimolo rinnovato conferito alla serie Raceday. Per l’edizione 2019/2020 ha conosciuto alcune modifiche regolamentari per renderla più appetibile ai piloti con un montepremi sicuramente allettante. Sul piano tecnico-logistico, sono in programma due distinte prove speciali da correre per tre volte per un totale di 156 chilometri dei quali 46 di distanza competitiva. Il quartier generale dell’evento sarò ubicato come nel recente passato nella zona degli impianti sportivi di Cingoli.

News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi