Ti piace questo articolo? Condividilo!

Nel giorno delle 100 presenze in maglia biancorossoblu il Teamservicecar Monza con una grande prova batte 7-2 il Sandrigo e si rilancia il classifica, abbandonando l’ultimo posto e osservando il futuro con molta più tranquillità. Fin dal primo minuto i ragazzi di Colamaria hanno impresso al match una grande intensità difensiva, particolare che ha forse scombussolato i piani dei veneti, capace di trovare le reti solo su tiro diretto e gara virtualmente conclusa. Un approccio che frutto della reazione d’orgoglio allo sfortunato autogol di sabato scorso che è costata la vittoria nella sfida europea contro il Noia.

Teamservicecar, cronaca

Si parte con la targa offerta dall’Hockey Roller Club Monza a Zucchetti – il primo giocatore del “nuovo corso” a raggiungere la tripla cifra – un particolare che non deconcentra un Teamservicecar arrembante, che scalda i motori e passa al 5’ proprio con la botta di Zucchetti: il gol tramortisce gli ospiti e in poco più di un giro di lancette prima Pol Franci, poi Martinez piazzano il break che risulterà decisivo. Nei minuti successivi la pressione non cala e Dal Monte ha sempre tanto lavoro da sbrigare, contro un Monza che vive attimi di grande verticalità. L’ingresso di Nadini regala ulteriore verve, con l’emiliano che prima colpisce una traversa spettacolare, poi si ripete colpendo il palo. Nel mezzo Campagnolo centra il montante su assist di Cacau, nell’unica sbavatura difensiva dei brianzoli.

Primo tempo

Quando sembra che il Monza debba allungare definitivamente, arriva la classica doccia fredda: Pol Franci rimedia un blu e Cacau, da perfetto specialista, insacca il suo gol numero 12 in stagione. Sfida riaperta? Nemmeno per sogno, perché i ragazzi di Colamaria riprendono in mano le redini del match e allungano con una doppietta del “centenario” Zucchetti, che firma il 5-1 e chiude un primo tempo sontuoso.

Ripresa

Nella ripresa Galiberti fallisce un tiro diretto, imitato da Nadini, mentre Dal Monte deve fare gli straordinari per tenere in piedi la propria squadra, in completo “verdeoro” che sa tanto di omaggio al brasiliano Cacau. Pol Franci allunga, Chemello infila la seconda rete sandricense, mentre Galimberti si trasforma in assist-man, servendo da sinistra una pallina con il contagiri per il 7-2 di Martinez, che insacca a porta sguarnita. Il Monza vince con merito, dimostrando una grande condizione fisica e un’ottima tenuta mentale. Il miglior biglietto da visita per affrontare le ultime 4 gare del girone d’andata. Potrebbero ancora regalare sorprese in vista della qualificazione alle Final8 di Coppa Italia. Ora occhi puntati sul prossimo appuntamento. Domenica alle 18.00 sulla pista del Correggio.

News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi