Ti piace questo articolo? Condividilo!

Missione compiuta per l’Allianz Geas. Con le giuste fatica e tensione di un derby, per di più in casa delle rivali di Costa Masnaga. Le lecchesi alla distanza sono risucchiate nel Triangolo delle Bermude composto da Williams, Verona e Brunner. Il terzetto consente alle rossonere di spiccare il volo nella fase decisiva, con la rotta tracciata da un pilota automatico di nome Giulia Arturi. Sesto (senza Crudo, ferma per problemi alla spalla da accertare a inizio settimana e con altre ragazze non nelle migliori condizioni) sale così a 8 punti, raggiungendo Lucca che nel turno domenicale della settima giornata sarà ospite di Torino.

Allianz Geas, la cronaca

Le padrone di casa aprono in maniera eccellente il primo periodo, scavando un gran parziale di 10-0 in 3’15’’ con diverse interpreti (Baldelli, Villa, Frost e Rulli): dall’altra parte le rossonere non riescono a trovare la via del canestro a causa di qualche occasione forzata e di un po’ di sfortuna sui buoni tiri costruiti. Sesto però si riprende in fretta e risponde al break avversario con un 10-2 in 2’15’’ grazie soprattutto ad una ispirata Brooque Williams, efficace in particolare nel rubare palla e volare in contropiede in solitaria. Negli ultimi 2’ della frazione le forze delle due squadre si equivalgono: da una parte Frost segna 4 punti e dall’altra Williams ne mette altri 5 arrivando così a 11 complessivi in soli 10’.

Secondo quarto

Per buona parte del secondo quarto la gara procede in equilibrio: le due squadre rimangono a contatto e sono diversi i sorpassi e i controsorpassi. Per il Geas sono proficue Verona, Brunner e Williams. Con 3’15’’ sul cronometro Arturi prende le redini dell’attacco sestese e macina un personale 5-0 (2/2 ai liberi e tripla) in 45’’, parziale che si allunga a 7-0 con il jumper di Botteghi (su assist sempre di capitan Arturi) che vale il +5 delle ospiti. Costa prova a rispondere con Pavel e Baldelli, ma l’appoggio rovesciato di Williams a 5’’ dall’intervallo permette all’Allianz di chiudere il primo tempo sopra di 4. In questa fase della gara Sesto si dimostra particolarmente efficace nel recuperare palloni dal palleggio avversario o su palle vaganti e a correre in contropiede. Costa riesce a tenere grazie soprattutto alla positiva prestazione dell’americana Frost, solida in attacco e a rimbalzo.

Secondo tempo

All’inizio della ripresa le rossonere salgono fino a +6 con l’appoggio di Brunner, ben servita da Verona, ma presto le padrone di casa recuperano fino al pareggio (5-0 di Costa in 40’’) e anche al sorpasso (per due volte le lecchesi rimettono la testa avanti di una sola lunghezza). In questi momenti di grande intensità si accende Sophie Brunner, che va a segno ripetutamente dalla distanza ma non solo: per l’ala dell’Illinois nel terzo periodo arrivano 13 punti dal notevole peso specifico. Nel finale del quarto il Geas produce un 9-0 in 1’40’’ (+8) nonostante l’assenza dal parquet di Brooque Williams, uscita a farsi medicare dopo un problema alla caviglia riscontrato in azione (la guardia rientrerà nel quarto quarto).

Il finale

Out per il resto della partita in seguito ad un colpo alla testa e alla schiena subìto nel terzo quarto Sabina Oroszova. La tripla della giovane Matilde Villa sulla sirena di fine frazione riporta Costa a -5. Con 4 punti ravvicinati della lunga Pavel all’inizio del periodo finale le padrone di casa si rifanno sotto fino al -3, ma una serie di buone occasioni concretizzate dalle ospiti riporta le rossonere a distanza fino al +9, massimo vantaggio raggiunto diverse volte dopo le conclusioni di Williams, Brunner, Ercoli e Verona. Nelle ultime battute Costa prova a riaprire la gara, ma i punti dalla lunetta di Verona e Arturi mettono fine alle speranze delle lecchesi contro l’Allianz Geas. Negli ultimi 10’’, a partita ormai chiusa, Matilde Villa va a segno con altri 4 punti.

Avatar
News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi