Vero Volley Monza, prima amara
Ti piace questo articolo? Condividilo!

La prima stagionale della Vero Volley Monza davanti al pubblico di casa della Candy Arena di Monza si chiude senza gioie. Nella seconda giornata di ritorno della SuperLega Credem Banca 2019-2020 a fare i tre punti sono gli ospiti dell’Itas Trentino. Sono lucidi nel chiudere il match in tre set infliggendo la seconda sconfitta consecutiva alla prima squadra maschile del Consorzio Vero Volley. Soli deve rinunciare a Kurek, per lui fastidio alla schiena, contando sull’esordio da titolare del cubano Ramirez Pita. E’ stato sostituito da Dzavoronok dal secondo gioco in poi come posto due.

Vero Volley Monza, cronaca

Monza fatica ad accendersi, riuscendo però nel parziale di mezzo a farsi sentire con il servizio ed il muro (2 di Beretta e 1 di Yosifov) e mettendo la testa avanti per più di una volta con l’ottimo Sedlacek (16 punti, 56% in attacco per lui). Alla fine, però, a spuntarla è sempre Trento, che chiude ai vantaggi il gioco con le accelerazioni di un continuo Russell (16 punti, 1 ace ed il 78% in attacco) e un positivo Lisinac dal centro (13 punti, 3 muri ed il 69% in attacco). Boccone amaro per i lombardi, ora attesi domenica da Perugia e successivamente da Civitanova per i quarti di finale della Coppa Italia. Le notizie positive comunque ci sono: oltre al ritorno a casa c’è anche il recupero, non ancora completo, di Buchegger, sceso in campo quest’oggi a dare una mano ai suoi ma ancora lontano dalla migliore condizione.

News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi