Allianz Geas, arriva Vigarano

L’Allianz Geas chiama a raccolta i propri tifosi per il primo impegno casalingo del 2020. In occasione della seconda giornata del girone di ritorno le rossonere ospiteranno al PalaNat Vigarano, attualmente ottava in classifica con 12 punti. Le ragazze di coach Zanotti ricoprono la sesta posizione con 16 punti (al pari della quinta Lucca). Provengono da una bella vittoria all’overtime ottenuta a Palermo per 78-75. Le emiliane invece arrivano da due sconfitte consecutive, incassate a Torino (86-76) e a Costa Masnaga (78-76).

Allianz Geas, l’andata

Nella partita di andata le lombarde si erano imposte sulle ferraresi 76-65, grazie soprattutto alla buona prestazione complessiva del proprio reparto lunghe (Elisa Ercoli 14 punti, Oroszova 12 punti e 7 rimbalzi, Sophie Brunner 9 punti, 9 rimbalzi e 4 assist). Ora, dopo quattordici gare disputate, l’Allianz sta segnando 72.1 punti a partita (tirando col 47% da due, 29% da tre e 70% dalla lunetta), raccogliendo 35 rimbalzi, distribuendo 15.4 assist. Vigarano sta mettendo assieme 72.6 punti (43% da due, 27% dall’arco, 73% ai liberi), 37 rimbalzi e 13.4 assist. Sesto e Vigarano sono inoltre le due squadre con la media palle recuperate più alta della serie A1. 10.9 per le emiliane e 10.8 per le geassine.

Il punto

Coach Marco Castaldi potrà provare a invertire il trend di due sconfitte consecutive puntando sulla miglior marcatrice italiana del campionato. Sara Bocchetti, guardia classe ’93, è top scorer anche della propria squadra. Sta facendo registrare 15.9 punti, con 3.3 rimbalzi e 2.1 assist. Sta disputando un ottimo campionato anche l’ala del 1995 Maria Miccoli, che, a fronte di una media di 10.2 punti e 4.3 rimbalzi, ha migliorato notevolmente il proprio tabellino rispetto alle passate stagioni.

Rivali

Le sestesi dovranno prestare attenzione anche alla play italo-americana del ’94 Beatrice Attura, che sta correndo a 12.8 punti, 3.1 rimbalzi e 3.9 assist, all’atletica pivot nigeriana classe 1997 Pallas Kunaiyi-Akpanah, detentrice della miglior media rimbalzi del campionato con 16.2 (cui aggiunge 8.4 punti), e all’esterna Usa del 1996 Moesha Kinard (arrivata in seguito alla partenza di Bolden), che, dopo aver vestito la maglia di Torino per 11 gare (9.4 punti e 4.8 rimbalzi), ora con Vigarano, dopo 4 incontri, sta macinando 12.8 punti e 2.6 rimbalzi grazie soprattutto alla super-prestazione avuta contro le ex compagne piemontesi (25 punti e 4 assist). Il gruppo di Vigarano potrà contare anche sulle energiche e fresche campionesse europee Under 18 (assieme alla rossonera Ilaria Panzera) Giulia Natali (8.6 punti), Silvia Nativi e Caterina Gilli.

News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi