Powervolley Milano: 3-0 a Ravenna, sesta vittoria consecutiva
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Vincere è sempre la medicina migliore. Vincere, dicono quelli che ne sanno, aiuta a vincere. E l’Allianz Powervolley Milano questo ormai l’ha imparato. Visto che il 3-0 rifilato alla Consar Ravenna, nel match valido per la 16esima giornata di Superlega. La sesta vittoria consecutiva, che arriva subito dopo la serata memorabile di giovedì sera quando Sbertoli e compagni furono capaci di espugnare al tie-break addirittura Civitanova. La casa, giusto per intenderci, di chi ha vinto tutto nella pallavolo recente.

Powervolley Milano, continua la corsa

Una Milano che va a punti da otto partite e che ha all’attivo già sette punti in più rispetto allo scorso torneo. Ma il successo maturato contro Ravenna, oltre a confermare la bontà del progetto tecnico di coach Piazza, ha ribadito ancora una volta come questa squadra sia stata costruita su solide fondamenta. Fondamenta che rispondono al nome di Nimir (anche ieri 18 punti per lui, nominato MVP del match), Sbertoli, Kozamernik, Petric e Clevenot. Tutti capaci di dare il meglio di loro stessi nei momenti topici della partita.

Ora sfide a Trento e Perugia

La gara contro i ragazzi di Bonitta era molto importante da vincere. Perché viatico verso una settimana che potrà dire moltissimo sulle velleità di alta classifica dell’Allianz Powervolley Milano: prima la sfida dei quarti di finale di Coppa Italia contro Trento giovedì (ore 20.45) e poi il match di domenica prossima contro Perugia (ore 15). Due sfide casalinghe che, arrivando prima della settimana di pausa sancita dal calendario, davvero potranno far illuminare gli occhi dei tifosi milanesi di lacrime di gioia in caso di successi. Perché i sogni, a quel punto, inizierebbero a profumare di realtà. Considerando, oltretutto, che alla ripresa ci saranno le gare contro Trento e Modena, altre due corazzate di Superlega. “Ma questa Milano, secondo me, non è molto lontana come valori alla squadra di Giani” l’ammissione del coach di Ravenna, Marco Bonitta, uno che di pallavolo di certo ne capisce.

Prova ampiamente superata

Per Milano, comunque, la prova è superata con lode. Serviva una vittoria senza particolari patemi ed è arrivata. L’entusiasmo per la vittoria a Civitanova si è stato trasformato in carica ed energia che la squadra ha convertito sul campo dell’Allianz Cloud. Contro Ravenna la formazione meneghina ha messo in campo un alto livello di pallavolo, vincendo ogni confronto contro gli avversari di giornata. «Dopo la vittoria su Civitanova, siamo stati bravi a rimanere concentrati. E a trovare un successo per noi molto importante – le parole, a fine gara, di Aimone Allettipotevamo cadere nel tranello di abbassare la nostra attenzione, ed invece siamo riusciti a giocare una buona partita. Questo dimostra quale sia il nostro attuale livello. Non si tratta di una sola partita vinta, ma di una serie che ci stiamo portando dietro che è la nostra costanza e questo è esemplificativo di quello che stiamo facendo”. Ma tempo per gongolarsi non ce n’è, perché giovedì sera all’Allianz Cloud arriverà, per una sfida da dentro-fuori, Trento per ottenere il pass per la Final Four della Coppa Italia. Trofeo nel quale, c’è da scommetterci, Milano non vuole figurare come comprimaria.

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi