Milano City, pari che va stretto

Girone di ritorno iniziato bene per un Milano City con 4 punti in 2 giornate che arriva allo scontro diretto contro la Castellanzese. Ospiti che all’andata hanno colto la loro prima vittoria in D imponendosi per 3-1. Mister Ardito che, privo dell’infortunato Valente, decide di schierare un 3-5-2 con davanti Spinola. Formazione quindi Gilardelli, Rondelli De Angeli Capone, Gimenez Vecchione Burato Mecca Loizzo, Spinola Mammetti.

Milano City, cronaca

Dopo nemmeno 30 secondi di partita occasione colossale su piedi di Mecca che si presenta defilato a tu per tu con Alio con il centrocampista granata che colpisce il palo esterno. Qualche spunto da parte della Castellanzese sotto porta ma con un Milano City gagliardo. Al 21’ l’episodio che può decidere la partita con Spinola che si fa buttare fuori per un fallo a palla lontana. Il Milano City non sembra accusare il colpo, almeno in zona difensiva, con gli uomini di mister Ardito che comunque mantengono bene il campo. In una partita comunque molto bloccata arriva un’altra batosta per i granata con il rigore a favore della Castellanzese. Chessa è furbo a lasciarsi cadere dopo il tocco di Capone costringendo il direttore di gara alla massima punizione. Chessa è implacabile per lo 0-1 al 35’. Al 45’ bella occasione per i granata con la punizione di Burato che serve un pallone sulla testa di Rondelli che da due passi la mette tra le braccia di Alio.

Ripresa

Secondo tempo che inizia col cambio di Bertani per Capone con mister Ardito che passa al 4-3-2. Subito Bertani bravissimo a guadagnarsi un calcio d’angolo e cercare poi successivamente la girata a rete da un imbeccata di Vecchione. Cristian ha cambiato il ritmo dell’attacco con i granata a testa bassa alla ricerca del pari. Punizione dal limite laterale dell’area di rigore con Burato che batte direttamente a rete con solo un miracolo di Alio a stoppare tutto. Al 60’ il forcing premia il Milano City che da calcio d’angolo guadagna rigore! De Angeli viene atterrato in uno scontro aereo e sul dischetto del rigore si presenta Mammetti che inizialmente sbaglia ma si fionda come un falco sul rimpallo per l’1-1 al 61’. Grande azione al 65’ con lancio millimetrico di Mecca per Mammetti che si trova contro Alio che solo grazie ad un intervento prodigioso ferma tutto. Castellanzese che opera tre cambi assieme nel tentativo di fermare un Milano City coraggiosissimo. Al 69’ De Angeli fa da torre per Mammetti a centro area che spara fortissimo senza centrare la porta: occasionissima. All’ 80’ infortunio per Bertani con Lattarulo che deve prendere il suo posto in campo, una vera sfortuna per l’attaccante ex Novara che era entrato decisamente bene in campo. I granata ci credono fino all’ultimo cercando la corsa di Mammetti che ha dato veramente tutto oggi. Ultimi minuti idi gioco concitati con Lattarulo che tenta di trovate i tre punti con un sinistro dal limite dell’area piccola stoppato da Alio. Dopo 4’ di recupero l’arbitro sancisce la fine dell’incontro. Prende un punto il Milano City che però non può accontentare dopo una prestazione così convincente per i granata.

News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi