Cinque Mulini Studentesca, ci siamo

Prima le scuole e poi i campioni. La due giorni di San Vittore Olona dedicata al cross si apre sabato 25 gennaio agli studenti delle scuole medie e superiori con la 25esima edizione della Cinque Mulini Studentesca. Per poi ospitare domenica 26 gennaio l’88esima edizione della prestigiosa Cinque Mulini Cross Country.

Cinque Mulini Studentesca, cos’è

Sono più mille i giovani attesi allo stadio del cross di via Roma per la manifestazione promossa dall’Unione Sportiva San Vittore Olona 1906 ASD, con il sostegno della Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate. Comprende anche il sedicesimo Trofeo Amici dello Sport riservato ai diversamente abili. Più di 16 scuole si sono iscritte e diverse associazioni Onlus stanno ultimando l’adesione. E’ diventato un appuntamento sportivo dalla grande tradizione, capace di unire giovani, sport, grandi campioni della corsa campestre di oggi e di ieri e tanto sano agonismo. Nel corso degli anni, l’Unione Sportiva San Vittore Olona 1906 ASD ha collaborato con diverse scuol. Sia per l’organizzazione della Cinque Mulini Academy, sia per i progetti di alternanza scuola-lavoro.

Dichiarazioni

Anche quest’anno la Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate non ha fatto mancare il suo importante supporto credendo nei progetti degli organizzatori. «Crediamo profondamente nel valore educativo dello sport, in particolare per i giovani. Crediamo nelle manifestazioni che, come la Cinque Mulini Studentesca, danno spazio ai ragazzi attraverso le scuole per farne un momento non solamente di agonismo ma anche di crescita». Lo osserva il presidente della Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate, Roberto Scazzosi. «Il ruolo del Credito Cooperativo è anche questo. Sostenere le eccellenze di un territorio, quelle che hanno un valore aggiunto e danno valore alla nostra comunità».

Programma

Il programma della giornata si apre alle 9 con il via alla gara per gli alunni delle scuole secondarie di secondo grado. Alle 10.30 il via al Trofeo Amici dello Sport. Quindi alle 10.45 la partenza degli studenti delle scuole secondarie di primo grado. Al termine di ogni prova si svolgeranno le premiazioni. Per seguire la manifestazione, gli organizzatori hanno rilanciato l’hashtag #respiracorrisogna, per marcare l’importanza della promozione dello sport e delle buone pratiche del fair play nei più svariati contesti. Perché chi pratica, e soprattutto chi educa allo sport, ha una precisa responsabilità nei confronti dei giovani.

News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi